sabato 6 ottobre 2012

Le Tre Fasi dell'amore per il Giappone. Prima fase: L'Innamoramento e la passione.

C'è un detto tra i "nippofili senior", che dice che l'evoluzione dell'amore per il Giappone consista di tre fasi:
  1. L'innamoramento e la passione
  2. Il tradimento e L'odio
  3. Il perdono e l'amore maturo
Ecco la mia esperienza.
-
Prima fase: L'Innamoramento e la Passione

Un tempo fu amore folle: molti di voi forse conoscono già questi fatti ma parlare di questa fase è importante per la trattazione delle due successive. Un giorno per caso mi capitò una rivista tra le mani e venni a sapere di un libro: si diceva fosse stato il libro più letto nella storia letteraria del Giappone. Vi era un'edizione Italiana che ordinai subito e divorai in pochi giorni.

Ne rimasi folgorato.

Era una storia d'amore finita in tragedia: lei era addirittura già morta all'inizio del libro. Eppure era la storia d'amore più intensa di cui avessi mai letto e tutto ad un tratto capii che in vita mia fino ad allora non avevo mai amato per davvero, e che mai per davvero ero stato amato. Il piacere di vivere anche solo come spettatore una storia d'amore così intensa si accompagnava alla frustrazione di sapere di non avere la possibilità di viverla. Eppure la narrazione era così concisa e realistica, scarna e disillusa: il racconto come un sogno d'intrinseca imperfezione al quale era stata donata materia terrena, tanto bello e terribile da non sembrar vero ma tanto vero da sembrare ancor più bello e terribile.

E se poteva esistere una persona dotata di genio e sensibilità tali da muovere tanto la mia mente e il mio cuore, la nazione che gli aveva dato i natali doveva essere altrettanto speciale.

Da qui cominciò tutto.

Lessi il libro, guardai il film e m'innamorai follemente della sua protagonista. DOVEVO avere una ragazza come lei, con lei avrei trovato l'amore perfetto e sarei stato in pace con me stesso per tutta la vita. Il Giappone mi avrebbe dato ciò che cercavo da sempre.

Mi misi in testa di imparare la lingua Giapponese, così se avessi mai incontrato la ragazza Giapponese dei miei sogni avrei potuto parlarci. Studiai da solo i sillabari Kana e poi cominciai a seguire delle lezioni private. Cominciai a fagocitare migliaia di informazioni su questo paese così misterioso ed affascinante ed entrai così in un vortice di esperienze ed emozioni che mi portarono a prendere un aereo ed andare in Giappone per la prima volta (Leggi qui e qui).

La mancanza di informazioni precise (come la mia mente necessitava) su come viaggiare in Giappone mi spinse ad aprire questo blog, per creare per conto mio quello che avevo sempre cercato e mai trovato.

Tutto crebbe a dismisura. Grazie al blog mi si aprirono davanti le porte di un mondo nuovo, e conobbi Shiho. Lei era come mi sarei aspettato fosse una ragazza Giapponese: perfetta. Con lei viaggiai di nuovo e mi fece una sorpresa fantastica: prenotò un piccolo viaggio nell'isola di Shikoku per portarmi a vedere la location del film che mi aveva fatto innamorare del Giappone (Leggi qui e qui).

Visitai, toccai gli stessi luoghi che apparivano nella pellicola...

Questo sono io sullo stesso scooter utilizzato nel film. Questa foto, come questo enorme blog, tutti i miei viaggi sono il frutto della mia malattia mentale passione per il Giappone.

Sembrava essere la chiusura di un cerchio, l'aver trovato ciò che cercavo. Avrei potuto ora chiudere il racconto con il solito "E vissero tutti felici e contenti" o era tutta una fregatura?

12 commenti:

Erika ha detto...

Non aspettavo altro.. un ritorno attesissimo, degno dei più seguiti scrittori della letteratura internazionale :D aspettiamo il seguito e intanto Bentornato Nicola San ^^

BladeVet ha detto...

Nicola bentornato!

Cinghius - Andrea ha detto...

Nic è di nuovo tra noi! (ma se ne era mai andato? )

Anonimo ha detto...

con questo post romantico ,
almeno un centinaio di ragazze finiranno nella tua rete.
un andrea

Ciccola ha detto...

Sono molto curiosa di sapere cosa scriverai a proposito del secondo punto.
(Bentornato, avevo proprio voglia di leggere nuove pagine del tuo blog.)

Anna.lafatina ha detto...

Wow!! Nicola è tornato!!!
Mi sei mancato!!!
Dai su che c'è tanto da raccontare e tanto da leggere!
Ho letto il libro e mi ha commosso e anche io ho sognato un ragazzo innamorato così... ma niente... quelli che ho trovato erano fake!
(intanto cambia il link del mio blog che sono passata a blogger!)

nicolacassa ha detto...

>Erika> Che onore! :D arigatou

>BladeVet> GRazie mille :)

> Andre> Sempre qui, sempre qui :D

>Ciccola> Grazie mille :) spero di essere all'altezza delle tue aspettative :)

>Anna> Ok per il link!! Sono sempre qui :) Eh si questi amori ideali, questa vita idealizzata, queste nazioni idealizzate :P

Luca da Osaka (ora in Tokyo) ha detto...

Bentornato, ammetilo l' hai nutrita a mezzanotte

Alberto ha detto...

Finalmente, bentornato Nicola! Ti diro', il libro l'ho letto tempo fa e non mi ha impressionato, ma tu ne parli con tale entusiasmo che sto pensando di rileggerlo ;)

Anonimo ha detto...

Ciao Nicola e bentornato!
Sono curioso di leggere il resto

maruko

nicolacassa ha detto...

>Luca> hehe

>Alberto> Penso che se magari lo rileggessi adesso, quel libro, mi farebbe tutto un altro effetto. Penso sia stata una questione di timing :)

>Maruko> Grazie e ciao! :)

giornalista Chiacchierona ha detto...

Nicola caro, caro pilota!
Stamattina mi hai parlato dei nuovi poste non potevo farmi vedere da queste parti!
A volte, per me che sono un po' lontana dai concetti specifici che affronti tu qui dentro, mi sento un po' ignorantella,ma qui parli di innamoramento e,come è ovvio,acchiappi tutti alla gola: parli di quello che muove il mondo!
Non potevo mica non commentare :)
complimenti per l idea,sempre bello accoglierti per una chiacchiera e raggiungerti qui per una lettura!
Abbracci al volo:)

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola