domenica 22 aprile 2007

秋葉原の店(I negozi di Akihabara)

Purtroppo in Giappone è praticamente impossibile fotografare all'interno di esercizi pubblici e nella maggior parte dei luoghi al coperto (e poi dicevano che i Giapponesi si facevano fotografare). Quindi le immagini di questo post sono sostanzialmente rubate o scattate di nascosto nella maggior parte dei casi, e la realtà qui ritratta è equivalente ad un millesimo dell'assortimento di cose che si possono trovare ad Akihabara.
Innanzitutto i miei acquisti: L'Ipod Nano da 4 GB acquistato al duty free LLaox, e il vidoegioco di Ideo Kojima "Metal Gear Solid Portable Ops", nella versione per l'esportazione in America (In Italia tutt'ora non è disponibile, si parla di Maggio.

Un negozio con articoli vari, principalmente per turisti. Akihabara è uno dei quartieri più turistici di Tokyo assieme ad Asakusa, nei Duty Free si trovano esclusivamente stranieri e il personale è straniero.

Un negozio che espone dei navigatori satellitari per automobile. Sono delle stazioni multimediali a tutti gli effetti, dotate di hard disk per i dati e la musica, di lettore DVD e CD, oltre che di ricevitore GPS per la navigazione. Quasi tutti sono dotati di schermi wide per la visualizzazione di film e sono touch screen, quindi è per questo che quasi nessuno di questi apparecchi ha è dotato di pulsantiere.

Una delle strade coperte. In Giappone è molto frequente che intere strade vengano coperte da strutture e trasformate in "centri commerciali". Questo è un piccolissimo esempio. La maggio parte dei negozi come si può vedere vende elettronica.

La vetrina di un negozio di gadget e action figure. Uno dei personaggi più amati dai Giapponesi è Gundam, se ne possono trovare di tutte le dimensioni e per tutte le tasche!

Modellini di Gundam montati ed esposti nello stesso negozio della foto precedente.

L'interno di un megastore di elettrodomestici. Come si può vedere si vendono televisori anche da 65 pollici come questo Panasonic. La definizione è mostruosa ed il prezzo anche: 998000 yen che equivalgono a 6182,44 euro. Il televisore più grande che ho visto è sempre un Panasonic da 101 pollici, ma era veramente impossibile da fotografare.

Come si può vedere da quest'immagine, il bizzarro non manca mai. Queste lampade sono incredibili e sono proprio in tema "Akihabara", infatti qui vi sono moltissimi locali con le cameriere vestire con costumi da "maitress", come quello che riproduce la lampada a sinistra. A sinistra delle lampade vi sono dei generi di prima necessità a Tokyo d'inverno: gli umidificatori (quelle ciminiere che emettono vapore): l'aria è talmente secca che credetemi ce n'è bisogno!

E non manca l'erotico. Ecco un megastore di articoli erotici (notate il cartello con la macchina fotografica sbarrata, vietato fotografare....)

Questo negozio si sviluppava su 4 piani, e su altri sotto terra. Qui si vede l'elenco di oggettistica venduta ad ogni piano: al primo vestitini provocanti per lui e per lei, al secondo oggettistica per lei, al terzo oggettistica per lui, al quarto materiale audio-video e più di 5000 libri e manga a tema. Come si può vedere per loro è assolutamente normale esporre cartelli del genere, a dimostrazione del fatto che sono più disinibiti di noi da questo punto di vista.

Un megastore a sette piani, si può vedere nell'architrave la guida ai piani.

Un altro negozio che vende audiovisivi di vario genere, con maschietti che si aggirano indisturbati fuori e dentro...

Ecco la Playstation 3 già in saldi (da noi non era ancora neanche commercializzata), la versione con l'hard disk da 20 giga a 48090 yen (297 euro), e la versione con l'hard disk da 60 giga a 56490 yen (349 euro), la metà che da noi...

Una postazione promozionale del Nintendo WII e della PS3 all'esterno di un megastore.

Sul monitor girava il filmato di Armored Core 4.

Un ingresso dello Yodobashi Akiba, il megastore più grande di Akihabara.

L'ingresso principale dello Yodobashi, si promuoveva Windows Vista.

Un negozio di calcolatrici e dizionari elettronici per la traduzione del giapponese in varie lingue.

7 commenti:

Weltall ha detto...

Che nogozi...credo sinceramente che mi ci perderei!!!
Di sicuro mi comprerei un modellino di Gundam ^_______^

dreca ha detto...

weltall non fregarmi le frasi...scherzo però un gundam l'avrei preso anch'io ;-)
cmq i negozi sono enormi...che bello

Miky ha detto...

I love Japan *_*
come ti invidio

Walker Elmas Ranger ha detto...

>Matte> Ci sarebbero miliardi di cose da portare, ma poi come te le porti in Italia se non hai un cargo tutto per te?
>Dreca> Farò un post dove metterò la foto del gundam più costoso che ho visto...
>Miky> Grazie per essere passata, psero di rivederti presto!

davide ha detto...

A me piacerebbe troppo entrare a Yodobashi AKiba :P

Debris ha detto...

Non immagginavo che l'Orca esistesse in quella versione così piccolina...ma era inevitabile.

Ah l'Orca è un nome che gli dò io ovviamente...in effetti il suo nome è

RX-78GP03 Gundam "Dendrobium Orchis" da

Gundam 0083 Stardust Memory

Il modello storico è un vero mostro...come l'unità nell'anime...

nicolacassa ha detto...

>Debris> Fantastico ne sai un sacco!! :))

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola