venerdì 5 ottobre 2007

竹下通りを歩く(Camminando per Takeshita Street)


Se non riuscite a vedere il video su questo blog, cliccate qui!
Entriamo in
Takeshita Street dalla 305° strada, chiamata anche Meiji Dori, che dovrebbe segnare la linea di confine immaginaria tra Harajuku e Omotesando. Percorriamo Takeshita Street da est ad ovest, un percorso piano e leggermente in salita in finale di 350 metri. La mattinata invernale di domenica 21 gennaio 2007 non ha visto un grande afflusso di gente, anche se comunque la strada era abbastanza animata. Anche qui pur in maniera più disordinata si mantiene la sinistra camminando per strada, poi si può facilmente notare quanto alcuni negozi abbiano l'abitudine di diffondere musica assordante: poveri commessi a dover subire una tale tortura tutto il giorno. Vorrei proporre una colletta per il tristissimo "uomo palo" coi pantaloni rossi e i capelli strani che si vede alla fine del filmato, diamogli una ragione di vivere e degli orizzonti oltre al suo palo bandiera!

11 commenti:

SirDiC ha detto...

Sempre molto interessante leggerti. Difficilmente si trova un diario di viaggio documentato fino a questi dettagli. Devo dire che ti sei goduto il viaggio fino in fondo :)

Weltall ha detto...

Quell' uomo è il mio idolo...lo adoro!!! ^_____^

SirDiC ha detto...

Oggi sono passato per caso a Harajuku. Ho visto il centro commerciale Laforet e ti ho pensato. Era tanto che non passavo da quelle parti e non me lo ricordavo. Ci sono cosi' tanti locali e edifici fuori dal comune che sembra davvero di essere su un altro pianeta.

nicolacassa ha detto...

>SirDic> Quanto vorrei tornarci!! Grazie per i complimenti! Il viaggio che ho fatto è stata un'esperienza molto importante per me.
>Cuggino> Ma ti chiedo: se gli passassi davanti, cosa faresti?

gianluca ha detto...

ciao, vorrei fare uno scambio link:
http://gianluca-revolution.blogspot.com

kiaras ha detto...

Caspita già il lavoro di commessa è pesantissimo...figurati con la musica a palla per tutto il giorno!
DIVENTA UN SUICIDIO...

Gaijin - 外人 ha detto...

Si li ho visti anche io...deve essere pazzesco...

カズ kazu.kura ha detto...

Faceva molto freddo? Se non sbaglio anche in Giappone lo scorso gennaio è stato mite...

nicolacassa ha detto...

>Gianluca> Volentieri, già fatto!
>Kiaras> Non voglio neanche pensarci, aiuto!!
>Gaijin> I lavoratori giapponesi sono stoici in qualsiasi campo!
>Claudia> No non faceva per niente freddo, se tralasciamo il giorno ad Asakusa il clima era simile a quello sardo, poi a Kyoto eravamo pure senza giacca!

pAol ha detto...

wow. hai un blog bellissimo!
ogni tuo post rispecchia pienamente la bellissima tokyo.
è stato bellissimo rivedere quei posti, spero di tornarci un giorno...
complimenti :)

nicolacassa ha detto...

>paol> Grazie mille! Continua a seguirci siamo solo al secondo giorno di 22!!

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola