sabato 1 novembre 2008

風さわやかに2 (Vento Rinfrescante), parte seconda: 入学式(Cerimonia d'ingresso)


Se non riuscite a vedere il video su questo blog, cliccate qui!!

Seconda parte dei さわやかに(Kaze sawayaka ni - Vento rinfrescante), il filmato scolastico incredibilmente rimediato dal sottoscritto. Si tratta del filmato celebrativo di fine anno scolastico 1997 o 平成9年(Heisei kyū nen - nono anno Heisei) secondo il calendario Giapponese, della 富士学校(Fuji Chū-gakkō - Scuola media Fuji), nella 埼玉(Saitama-ken - prefettura di Saitama).

Dopo un'immagine dell'ingresso della scuola, le inquadrature passano alla palestra (la solita palestra che c'è in TUTTE le scuole Giapponesi dotata di splendido parquet e di attrezzature incredibili). E' il momento della 入学式(Nyū-gaku-shiki - Cerimonia d'ingresso): è una cerimonia comune a tutti i livelli di studio (si fa anche all'università ma forse non è così ritualizzata). Di solito si svolge per l'appunto palestra e vede la partecipazione di tutta la scuola. Una delle particolarità di questo video, è che la cerimonia in questione si svolge non nella palestra della scuola media Fuji, ma in quella di un'altra scuola vicina.

Secondo il cerimoniale le matricole entrano nella palestra e camminano in due file separate (maschi e femmine) in mezzo a due ali di folla, formate dagli studenti più grandi (separati per sesso da una parte e dall'altra della parata). Nei blocchi laterali gli studenti in prima fila reggono dei manufatti che riproducono dei rami di サクラ(Sakura - germogli di ciliegio in fiore): sono fatti da un'asta (forse fil di ferro) con incollati fogli di carta velina colorati in diverse tonalità di rosa. Il tunnel di finti sakura, oltre a simboleggiare e benedire la giovinezza dei festeggiati che germoglia (tema sempre ricorrente nel bene e purtroppo nel male all'interno dei labirintici meandri della cultura e della mentalità Giapponese), riproducono il simbolo per eccellenza della stagione in cui si svolge solitamente la cerimonia, la primavera. Tutti gli studenti ai lati applaudono al passaggio delle matricole, che dopo la sfilata si accomodano ai loro posti davanti al palco: una volta che tutti sono sistemati, un professore fa l'appello, e ad uno ad uno gli studenti nominati si alzano in piedi dicendo un potente はい(Hai - presente). L'uscire dalla massa, in questo caso alzandosi in piedi e mostrandosi alla collettività come individui e non come parte di un gruppo, e estremamente imbarazzante e difficile per i ragazzi (per molti aspetti questa cerimonia rispecchia molti aspetti della vita sociale e degli stereotipi giapponesi). Anche i genitori assistono a questo evento importantissimo per la vita dei propri figli, seduti in delle file di sedie poste dietro gli studenti. All'epoca, la Fuji aveva 8 sezioni (o come dicono i Giapponesi, otto classi per ogni grado), attualmente il numero è in caduta vertiginosa a causa della crisi delle nascite.

Guardate bene questi ragazzi, perchè è la prima volta nella loro vita che indossano una divisa scolastica: infatti alle elementari non si porta, e diventa obbligatoria dalle medie in poi. La divisa, che rimane praticamente identica anche alle superiori, è, per i maschi un completo nero con giacca a collo alto e 5 bottoni dorati (invernale e mezza stagione), e pantaloni neri e camicia bianca per l'estate. Quella delle ragazze invece varia da scuola a scuola. Scriverò un post dettagliato anche su questo argomento.

Sono incredibili i professori, soprattutto quelli che indossano la giacchetta di acetato viola sopra la camicia e la cravatta. Fantastico quello che sgrida la fila dei maschi che sbaglia direzione proprio davanti alla videocamera. Se c'è una cosa che mi ha stupito da subito di questa parte di filmato e delle successive, è che ci sono tantissime ragazze in sovrappeso. Bisogna sfatare il mito che insegna che le ragazze giapponesi sono tutte magre: sicuramente sono più magre delle Italiane e della maggior parte delle donne dei paesi industrializzati, ma come mi ha insegnato più volte l'esperienza in loco, generalizzare è inopportuno e i miti vanno ben oltre la realtà!

Qui la prima, la terza, la quarta, la quinta, la sesta, la settima, l'ottava, la nona, la decima, l'undicesima, la dodicesima, la tredicesima, la quattordicesima, la quindicesima, la sedicesima, la diciassettesima, la diciottesima, la diciannovesima e la ventesima parte.

12 commenti:

Weltall ha detto...

Oddio! il prof in acetato che strattona il ragazzino!!!
Tra l'altro la colpa è di chi riprende che,per fare ilfenomeno, si sposta al centro delle due file ^___^

Paolo ha detto...

sore wa ii desu ne ?

taro ha detto...

Non c'è stato neanche un professore che non stesse impalato davanti alla telecamera. ^O^

Ci sarà anche una terza parte?
Nel caso ci fosse, non vedo l'ora di vederlo!

nicolacassa ha detto...

>Cuggino> Ma si è tutto fatto un pò alla c***o di cane!

>Paolo> Eh? :)

>Taro> Si erano impreparati e allo stesso tempo desiderosi di mostrare di avere la situazione in pugno...

Ci saranno altri episodi a venire, come la gita sulla neve, le olimpiadi scolastiche, le riprese in palestra, le riprese in classe e i messaggi dei prof, cose incredibili!!

Elisabetta ha detto...

Sì, decisamente i professori impallanti che prendono a spintonate gli allievi sono uno spasso (meno spassose le giacche in acetato viola...).

So' già in ansia per la terza parte...

nicolacassa ha detto...

>Elisabetta> Terza parte...cose incredibili!!

Elisabetta ha detto...

... non poteva essere diversamente...

taro ha detto...

Ora che hai scritto cosa ci sarà nei prossimi video, non vedo l'ora di vederli, ancora più di prima.

nicolacassa ha detto...

>Eli e Taro> Non cambiate canale!! :)

Elisabetta ha detto...

... fossi matta!

taro ha detto...

Non mi scollegherò fino a quando non uscirà!!

nicolacassa ha detto...

^___^

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola