mercoledì 26 novembre 2008

円覚寺から建長寺までを歩く。山ノ内2 (A piedi dall'Engaku-ji al Kencho-ji: La circoscrizione di Yamanouchi, parte seconda)

Seconda parte del percorso dal complesso 円覚(Engaku-ji) al complesso 建長(Kenchō-ji). Qui sopra come sempre la mappa del precorso con i punti di scatto delle fotografie del post. Gli ultimi 375 metri da percorrere sul marciapiede della 神奈川県道21号横浜鎌倉(Kanagawa-ken dō 21 kō Yokohama-Kamakura sen - strada prefetturale di Kanagawa numero 21, linea Yokohama-Kamakura)

(Some templates from Wikipedia, signs by nicolacassa) La numero 21 è classificata come 都道府県道(todōfukendō - strada del governo della prefettura): il cartello che indica queste strade è esagonale, di colore blu bordato di bianco, nella parte superiore ci sono di due kanji 県道(ken-dō - strada della predettura), il numero della strada e sotto, la prefettura d'appartenenza: in questo caso la 神奈川(Kanagawa-ken - prefettura di Kanagawa). La numerazione di queste strade è interna alla prefettura, ecco il perchè della necessità di mettere anche il nome della prefettura nel cartello.

La vista della stessa zona dal satellite...

[Foto 1, direzione sud] Una fila di immancabili distributori automatici, in giappone ce ne sono a milioni, in ogni angolo...

[Foto 2, direzione nord-ovest] Un negozio di dolci sulla strada, ci si fermavano tutti i ragazzini che uscivano da scuola...

[Foto 3, direzione nord-ovest] Mi hanno fatto provare un せんべい(Senbei), una specie di cracker croccante prodotto in diversi gusti (dal pesce al the verde..), cose incredibili, è buffo notare che diversi personaggi dei manga hanno questo nome, come Senbei (Dr.Slump) di ドクタースランプ(Dokutaa Suranpu - Doctor Slump), 1980 di Akira Toriyama o Senbei di ああっ女神さまっ(Aa Megami-sama - Oh My Goddess), 1988 di Kosuke Fujishima...

[Foto 4, direzione sud-est] La strada 21 prosegue in salita, quest'opera d'arte dice カーブ(Migi kaabu - curva a destra), ed è seguita da dei trapezi col lato maggiore mancante che continuano sino alla curva vera e propria che è parzialmente dipinta di rosso nella corsia interessata. La linea di mezzeria è gialla, questo vuol dire divieto di sorpasso, e prima di questa scritta c'è un bel "40" dipinto in giallo, che indica il limite di velocità in questo tratto. E' interessante notare come le strisce per terra siano sempre nuove e raramente consumate, e soprattutto notare come sia stata prodotta un'opera pittorica di questa portata per una semplice curva!

[Foto 5, direzione nord-est] Questa è la 鎌倉学園(Kamakura gakuen), che include sia una 高等学校(Kōtō-gakkō - scuola superiore) che una 中学校(Chū-gakkō - scuola media)...

[Foto 6, direzione ovest] Nonostante ci fosse una scuola nelle vicinanze, questi ragazzi facevano parte di un gruppo in visita al complesso 建長(Kenchō-ji)...

(Google street view) L'ingresso del 建長(Kenchō-ji) è letteralmente "francobollato" alla scuola, e utilizzo questo screenshot da Google Streetview che con continui miglioramenti sta diventando uno strumento incredibilmente utile!

13 commenti:

Weltall ha detto...

Non è possibile cugino, non devi scrivere certe cose!
Dokutaa Surampu...ahahahahahah ^___^

soulsunny ha detto...

Toglimi un curiosità, per caso conosci il sito della città di kamakura o sai dove posso trovare una cartina completa della città?

nicolacassa ha detto...

>Cuggino> Scusa non potevo non scriverlo!! :)

>soulsunny> Per la mappa potresti utilizzare google maps, meglio di quello non ce n'è!

Il sito ufficiale in inglese..

http://www.city.kamakura.kanagawa.jp/foreign01_english/index.html

Elisabetta ha detto...

... ma quanto sono buoni i senbei...

Gianni ha detto...

Grande Nicola! Non conoscevo Google Street View. Mi hai aperto un nuovo mondo. Sto girando per le vie di Kamakura e mi sembra di essere lì.

*rosa) ha detto...

Ma i senbei li trovi anche qui?
Bella la descrizione che hai dato alla strada 21 " quest'opera d'arte"

sunny ha detto...

Grazie nicola era proprio il link che mi serviva!

Cinghius - Andrea ha detto...

A Federica i senbei sono piaciuti molto, anche perchè erano un sollievo dalla marea di dolci "da momiji" ripieni di marmellata di castagne!!
A me, invece, sono piaciuti meno..preferisco i dolci tipicamente autunnali :-)

taro ha detto...

Secondo me, la mattina prestissimo, si alza un operaio addetto al ridipingimento (parola inventata ora)delle strade e con pennello e 2 secchi con il bianco e il giallo, si mette a rifare le linee! XD

Questa è l'unica spiegazione, perché se no sarebbe un mistero gaipponese...

nicolacassa ha detto...

>Eli> Davvero ti piacciono? Io mi ricordo una cosa dura da rompere i denti, e il gusto non era niente di speciale, forse ho trovato il negozio sbagliato! :)

>Gianni> Hai visto Tokyo? La cosa bela è che puoi vedere in anticipo il posto dove vuoi andare, come se ci si potesse andare prima virtualmente...che figata...

>Rosa> Non so se si trovano qui, per le strade giapponesi, vista la quantità di scritte per terra, sembrano proprio dei dipinti modernisti!

>Sunny> Prego!

>Andrea> Devo dire che io odio i dolci in generale, ma quelli alle castagne erano abbastanza mangiabili: di certo preferisco mille volte i senbei a qualsiasi dolce mi venga proposto!

>Taro> Secondo me utilizzano una vernice di ottima qualità ele macchine non passano sopra le strisce (in effetti le strisce delimitano la carreggiata , quindi una macchina non dovrebbe passare sopra le strisce come invece si fa in Italia dove vige la legge della giungla stradale): devo dire che ho guidato per alcune centinaia di kilometri nell'isola di Shikoku questo agosto e le strisce erano spesso consumate, ma a Tokyo è un'altra storia...

panapp ha detto...

Ludwig Mies van der Rohe (il mio architetto preferito del Novecento) diceva: «Dio è nel dettaglio».

nicolacassa ha detto...

>panapp> Se lo dice lui! :))

Elisabetta ha detto...

Nicola, dato che a me le cose "scrocchiose" piacciono alquanto, ho fatto acquisti massicci di senbei in quel di Asakusa, in un negozio che era segnalato dalla Lonely Planet ma anche in qualche banchetto di quelli che si trovano numerosi nei pressi del tempio.

A parte alcuni gusti molto "algosi", tutto il resto era notevolmente pappabile, tanto che non abbiamo potuto fare a meno di portarne una discreta quantità anche in Italia.

Tra i miei preferiti, quelli al sesamo e un tipo al multi-peperoncino davvero hottissimo.

Mia cognata mi amerà a vita per quelli al gambero, acquistati appositamente per lei.

E come sempre, notevole packaging...

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola