giovedì 19 aprile 2007

秋葉原の道路(Le strade di Akihabara), seconda parte

Interessante in ogni singolo angolo, Akihabara è strapiena di negozi e centri commerciali tutti dedicati all'elettronica e al divertimento per adolescenti-adulti, le sale giochi sono alte anche sei piani, e sono un tripudio si suoni assordanti e ragazzini. Da notare la quasi totale assenza di ragazze, escludendo le fidanzate annoiate che guardano i loro tipi giocare all'ultimissimo gioco di ruolo...

Gli attraversamenti pedonali e la pacatezza dei Giapponesi (di Tokyo) alla guida rendono possibile scattare queste foto.

Sato Museum: non so cosa fosse, non ci sono entrato, era subito all'uscita "electric town" dalla stazione JR di Akihabara. Sotto potete notare, vestiti in arancione, i ragazzi di una compagnia telefonica (forse AU by KDDI) che pubblicizzano i telefonini. In Giappone vanno tutti pazzi per i telefonini! Questi ragazzi fanno un casino bestiale, sono divertenti da guardare e poverini si sgolano dalla mattina alla sera, sempre col sorriso sulle labbra per chissà quale paga...

Un folle attraversa la strada nella uggiosa tarda mattinata del 20 gennaio 2007, ad Akihabara

Sembra che il folle sia sopravissuto, un altro scatto non guasta mai, in fondo sono a Tokyo!

Il ponte ferroviario del Radio Center visto dall'altra parte: è incredibile l'architettura degli edifici di questo posto, pensate che lì in mezzo ci passa un treno al minuto, tutto sopra le nostre teste!

Un megastore Softmap, uno dei colossi Giapponesi della vendita di elettronica: in tutti questi piani c'è solo elettronica!

Uno degli scorci che mi piace di più: la sala giochi Taito, in rosa, e altre insegne verticali: questa è Akihabara! Alla Taito c'è solo retrogaming, oltre alle ultime novità messe però un poco in secondo piano!

Una delle strade interne del quartiere, se si spulcia bene qui si trovano cose interessanti (io non l'ho fatto...)

La sala giochi Taito coi suoi rispettabilissimi sei piani sommersa dai grattacieli...

Uno schermo gigante, strano non ce ne sono a Tokyo...

Passanti distratti ad Akihabara, in uno scatto un pò random...

La parte che mi piace di più: il ponte della Yamanote, sembra di essere in un bazar del futuro pieno di diavolerie elettroniche!

Bellissimo, Super Mario (supa mario) in versione pixel-nes che insegue pac-man! Tutto stampigliato in un palazzo!

Ancora il bazar sotto il ponte, qui a sinistra si vendevano i dizionari elettronici della Casio (io preferiso i Seiko)

Una strada interna con negozi da perderci la giornata e la testa!

Sembra un pò la nostra cagliaritana Via Garibaldi, certo la gente è diversa...

Tipo con mascherina di aggira in cerca di qualcosa di imperdibile.

Qui siamo vicino alla stazione e allo Yodobashi Akiba.

Dove andiamo, a destra o a sinistra?

Uno scorcio dello Yodobashi Akiba, il megastore di elettronica per eccellenza. Si trova di tutto, è sterminato, ci vogliono giornate per vedere tutto e non basta una fotocamera wide per fotografare tutta la facciata!

3 commenti:

Weltall ha detto...

VOGLIO ANDARE NELLA SALA GIOCHI TAITO!!!!
Certo che ne puoi preparare post con tutte le foto che hai fatto ^________^

Walker Elmas Ranger ha detto...

Speriamo mi basti lo spazio! :)

davide ha detto...

Akihabara è senz'altro il paradiso del dcassa :)

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola