venerdì 13 febbraio 2009

建長寺の竜王殿 (Kenchō-ji: il palazzo del Re Drago). Cenni di architettura Giapponese

Rieccoci a 鎌倉(Kamakura): stiamo visitando il complesso Zen chiamato 建長(Kenchō-ji), che si trova nella zona di 鎌倉(Kita Kamakura - Kamakura nord), circoscrizione di (Yamanouchi), 鎌倉(Kamakura-shi - Città di Kamakura), 神奈川(Kanagawa-ken - prefettura di Kanagawa). Con questo post visitiamo l'ultimo edificio "importante" del complesso, che si trova a nord, dietro il 唐(Kara-mon)(clicca qui per info) e affianco al 庫裏(Kuri): si chiama 王殿(Ryu-o-den - Palazzo del Re Drago) ed è lo 方丈(Hōjō) del 建長(Kenchō-ji).
Il giorno della mia visita, vi si accedeva direttamente dal 庫裏(Kuri) attraverso il passaggio illustrato in questa immagine, sulla sinistra. L'intera area, come già citato per l'edificio adiacente è off limits per le scarpe: si cammina scalzi! Il 竜殿(Ryu-o-den - Palazzo del Re Drago) è una costruzione di tipo 入母屋(Iri-moya zukuri), con 入母屋屋根(Irimoya-yane) come copertura, un tetto a due falde spioventi che nella parte inferiore si trasforma in un tetto a quattro falde spioventi lasciando così due luci triangolari nei lati o nelle facciate a seconda della sua disposizione. Anche qui le luci triangolari sono poste ai lati.

L'architettura di questa costruzione è aperta, e usciti dal 庫裏(Kuri) si cammina scalzi sul 廂(Hisashi), il corridoio che circonda esternamente il nucleo centrale dell'edificio, chiamato 母屋(Moya). Come si può riscontrare anche in altri 方丈(Hōjō) in Giappone, la parte frontale dell'edificio è un'enorme veranda, chiamata 広縁(Hiro-en).

Il 母屋(Moya), completamente aperto, è un ambiente enorme: il pavimento è rivestito coi 畳(Tatami), e almeno il giorno in cui ci sono stato, non vi si poteva accedere. Anche questo edificio non è originario di questo complesso: fu infatti costruito a 京都(Kyōto), nel tempio 般舟昧院(Hanju Zanmai-in), smontato e spostato qui a 鎌倉(Kamakura) nel 1943, assieme al 総(Sō-mon) di questo stesso complesso. La sua costruzione risale alla parte finale del 江戸時代(Edo-jidai - periodo Edo). Nella cappella è custodita la statua di 宝冠釈迦(Hokan-Shaka), cioè il "Siddhārtha Gautama con la corona di gioielli", una variante del Buddha Supremo della nostra era (maggiori info qui).

Un autoscatto solitario, a piedi scalzi sul 廂(Hisashi). Certo è singolare per un occidentale doversi togliere le scarpe per visitare un luogo pubblico. Complice la bassa stagione (era il 23 gennaio 2007) il complesso era pressochè deserto: vi esorto a prestare la massima attenzione nel brandeggiare un cavalletto fotografico nei templi Giapponesi, sembra che i monaci non gradiscano che i piedi del cavalletto, anche se gommati, poggino sul legno del pavimento: io quel giorno non lo sapevo, l'avrei scoperto qualche settimana dopo a 都(Kyōto)...

Fronte-retro, ecco l'altro lato! Si vede che non avevo niente da fare! Qui si può vedere che la veranda 広縁(Hiro-en) è separata dal corridoio esterno 廂(Hisashi) tramite dei pannelli di legno scorrevoli.

Guardando a sud-ovest, ecco il cancello 唐(Kara-mon), a sinistra il 庫裏(Kuri) e in fondo il maestoso 法堂(Hattō). Lo 方丈(Hōjō) inizialmente fu adibito a residenza dell'abate capo: nonostante la pronuncia di questi kanji sia uguale a quella del nome della 北条(Hōjō-shi - famiglia Hojo), dominatrice incontrastata della scena politica e militare del 鎌倉幕府(Kamakura bakufu - Shogunato Kamakura), tale tipo di costruzione non è dedicato nè connesso in alcun modo alla figura di tale stirpe: il nome 方丈(Hōjō) è composto dal kanji 丈(), che se ben ricordate da qui è il nome di un'antica unità di misura giapponese. Un 丈() sono esattamente 10尺(Shaku). Uno 尺(Shaku) sono 10/33 metri, quindi un 丈() sono 100/33 metri, ovvero 3,0303 metri. Lo 方丈(Hōjō) era la dimora personale dell'abate, e la regola diceva che solo 3 metri quadri fossero una grandezza sufficiente per la sua abitazione. Oggi questo edificio è adibito a sala di lettura e cerimonia: ogni venerdì e sabato, dalle 17:00 alle 18:00 c'è una seduta di meditazione Zen, e qualsiasi visitatore vi può prendere parte gratuitamente, è necessario solo iscriversi.

Dietro il 竜王殿(Ryu-o-den - Palazzo del Re Drago) c'è un bellissimo giardino, chiamato 心字(Shin-ji ike - Lago dell'ideogramma "Shin"), per la sua forma che dovrebbe richiamare la forma dell'ideogramma 心(Shin). Questo giardino fu disegnato dal monaco buddista 夢窓疎石(Musō Soseki)(1275-1351), conosciuto anche come 国師(Musō Kokushi), maestro della 臨済(Rinzai-shū - setta Rinzai), poeta, calligrafo e architetto d'esterni. Fu il primo giardino in stile Zen in Giappone. Fu rimodellato nel 江戸時代(Edo-jidai - periodo Edo). Il periodo migliore per visitarlo era maggio, quando si potevano ammirare le Azalee (Rhododendron lateritium) e gli Iris (Iris nertschinskia) in fiore. La recente rimodellazione del 2003 ha visto la rimozione di tali piante. Il giardino è considerato "Punto d'importanza Storia e Scenica" dal governo Giapponese.

(Picture by Sato) Ogni filo d'erba, tronco, alberello, roccia sono studiati e modellati dai giardinieri che con un lavoro immane e una pazienza certosina lavorano ogni giorno alla manutenzione di questo piccolo fazzoletto di terra...

L'廂(Hisashi) continua sul retro, ed è possibile sedersi su delle panche imbottite per ammirare l'armonia di questo panorama "naturale"...

Questa foto è scattata dall'angolo est del 竜殿(Ryu-o-den - Palazzo del Re Drago), qui c'è un giardino con un'aiuola con disegnato al suo interno il simbolo della famiglia 北条(Hōjō). Non vi sono notizio di rilievo riguardo il palazzo che sta dietro il 庫裏(Kuri).

E con questo terminiamo, almeno per ora, l'argomento 建長(Kenchō-ji). Grazie per la pazienza :)

15 commenti:

Weltall ha detto...

Ma Nick, anche tu però: poggiare il cavalletto per terra, dai! Non si fa! Non si fa!!! ^__*

P.S.: il giardino è bellissimo ^__^

Anonimo ha detto...

Volevo farti i complimenti per tutte le notizie e le foto che fai, sono fatte benissimo, e poi volevo dirti che la tua storia d'amore con la tua ragazza giapponese mi ha commosso e fatto sognare anche se sono mamma e moglie felice. Il tuo blog insieme a quello di Kazu (ma siete proprio fratelli o per scherzo?) sono i miei preferiti. Sono nuova e non so niente del Giappone anche se mi fa impazzire!Ti dispiace se anche io faccio a volte qualche commento? Grazie
Alessandra

nicolacassa ha detto...

>Cuggino> Si son proprio uno screanzato con quel cavalletto :DD

>Alessandra> Grazi eper il commento e per i complimenti. Spero che commenterai tantissimo , visto che tra le migliaia di visitatori quelli che commentano si possono contare sulle dita di una mano! Kazu è mia consanguinea, visto che è sarda anche lei, e siamo fratelli acquisiti, visto che chissà quale divinità ci ha fatti conoscere ed incontrare e ci ha unito in una splendida amicizia! Un bacione e a presto!

Tore ha detto...

Ciao Nicola
"Ogni filo d'erba, tronco, alberello, roccia sono studiati e modellati dai giardinieri che con un lavoro immane e una pazienza certosina lavorano ogni giorno alla manutenzione di questo piccolo fazzoletto di terra..." mi e' venuto in mente quando a Himeji-jo ho visto un giardiniere che ,con infinita pazienza ,stava pulendo ,ad una a una, le pietre che facevano da base ad un ruscello d'acqua del giardino giapponese.
Aiooo
Ciaooo
Tore

Gianluca e Kanako ha detto...

Grande nicola...
un posto assolutamente fantastico

taro ha detto...

Come al solito gli interni in legno sono bellissimi. Dev'essere uno spettacolo dal vivo!! :)

Il giardino Shin-ji non mi piace. Sarà che in campo giardinaggio stile giapponese, sono completamente ignorante, ma non mi piace proprio. è un po troppo deserto.

PS: Non esistono le babbucce per i cavalletti delle macchine fotografiche? XD

nicolacassa ha detto...

>Tore> Sono pazzi!! :) Addirittura puliva le pietre!! :D

>G&K> Grazie mille! E' un posto veramente bello Kamakura...

>Taro> Penso sembrasse deserto perchè l'erba era gialla per il freddo invernale, ma dev'essere assolutamente meglio in primavera! Per i cavalletti, ci avrei messo pure il mio maglione per proteggere il legno, ma i motivi sono altri...

taro ha detto...

I motivi sono altri?? O_o
Tutto verde deve essere bello! :)

nicolacassa ha detto...

>Taro> Si, diciamo che oltre a non volere che la gente si attardi a comporre infinite inquadrature creando una fila dietro di sè, c'è anche una piccola dose di razzismo verso i turisti...

taro ha detto...

Oddio!! I monaci razzisti!! O_O
Però c'è da dire che per quanto riguarda la fila, hanno ragione.
Ma per il resto proprio no!!

nicolacassa ha detto...

>Taro> I monaci ed in generale l'ambiente religioso Giapponese sono molto di destra vicini alle frange nazionaliste. Pensa che ci sono alcuni templi che custodiscono le spoglie di criminali di guerra e assassini, considerati eroi nazionali. I monaci no pagano le tasse, ad esempio, sono avvantaggiati in un sacco di aspetti della vita comune, hanno dei macchinoni che neanche t'immagini! E poi va tutto da sè, turisti, stranieri, extracomunitari, PAUUURA!!

taro ha detto...

Ho apito che cosa dovrò fare nella vita!!
Come si diventa monaci in giappone? XD

nicolacassa ha detto...

>Taro> Rapati a zero e impara a stare sulle ginocchia! hehe

Anonimo ha detto...

Caro Nicola, grazie per lo splendido lavoro che fai con il tuo blog...queste foto mi hanno riportato al mio viaggio di nozze nel dicembre 2005...che sogno il Giappone! Spero di riuscire a tornare un giorno... Grazie ancora x aver acceso la mia memoria anche ora che sono sommersa da pannolini e poppate con il mio bebè... Manu

nicolacassa ha detto...

>Manu> Ciao! Sono contento di averti fatto ricordare dei bei momenti! Ci tornerai di sicuro e porterai il bambino al Tokyo Disney!! :)

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola