giovedì 13 novembre 2008

円覚寺の弁天堂2(Engaku-ji: il Benten-dō, seconda parte)

(Picture from Engakuji official site, all rights reserved, modified by nicolacassa) Siamo sempre a 鎌倉(Kamakura), circoscrizione di 山内(Yamanouchi), precisamente nella zona della 鎌倉(Kita-Kamakura eki - Stazione di Kamakura-nord), nel complesso di templi ed edifici religiosi chiamato 円覚(Engaku-ji). Con questo post termina la serie su questo importante complesso di templi. Le ultime foto riguardano ancora il tempio 弁天(Benten-), abbarbicato sull'ultima propaggine della collina a sud.

Questi sono 絵馬(Ema): sono delle tavolette di legno portafortuna. Il nome è composto da due kanji, il primo, 絵(E) significa "disegno" o "immagine", il secondo, 馬(ma) significa "cavallo". La parola composta indica la "riproduzione di un cavallo". La pronuncia "ma" del kanji 馬 è abbastanza inusuale in questo contesto, "Cavallo" di solito si pronuncia "uma". Questi oggetti votivi prendono questo nome dal fatto che normalmente c'è disegnato sopra un cavallo, ma attualmente sono disponibili con tanti tipi di disegno, ad esempio gli 干支(Eto) ovvero i segni zodiacali basati sul calendario a base di calcolo sessagenaria d'origine cinese, utilizzato anche in Giappone. Ci sono 12 Eto e ogni persona appartiene ad uno di questi, in base all'anno di nascita (il mio è il cavallo..). Le tavolette nei templi vanno a ruba soprattutto a capodanno, quando i Giapponesi vi si riversano in massa: sopra queste si scrivono richieste di qualsiasi tipo, come auguri, preghiere, la richiesta di passare un esame scolastico etc. Una delle usanze (anche) relative a questi oggetti si chiama 賀状(Nengajō), è consiste nello scrivervi, oltrechè nei classici bigliettini, gli auguri per l'anno nuovo. Ormai col turismo di massa è assai frequente trovare Ema scritti da stranieri, al 明治神宮(Meiji Jingū - tempio Meiji), nel bel mezzo dello 代々木公園(Yoyogi kōen - parco di Yoyogi) a Tokyo ad esempio ci si potrebbero passare delle interessantissime ore a leggerli tutti! Chiaramente gli Ema sono venduti dall'organizzatissimo staff dei templi, ho avuto già modo di esprimere il mio dissenso sull'argomento e non vorrei ripetermi...

L'ingresso del piccolo tempio (chiaramente chiuso al pubblico)...

La cosa più interessante del luogo è questa 梵鐘(Banshō - campana Giapponese), forgiata da 物部国光(Mononobe Kunimitsu) nel 1301 su commissione di 北条貞時(Hōjō Sadatoki)(1271-1311). Su di essa vi è in rilievo la scritta 正安三(Shōan 3 nen - terzo anno dell'epoca Shōan) cioè il 1301. A differenza delle campane "occidentali", quelle giapponesi non hanno il battacchio interno ma posto all'esterno ed in posizione orizzontale. Questa campana dalle dimensioni ragguardevoli (2,60 metri di altezza e 1,42 metri di diametro) è la campana del complesso 円覚(Engaku-ji), ed è stata designata tesoro nazionale. Nel "campanile" è anche appeso un 鰐(Waniguchi - bocca di coccodrillo), un gong che riporta su di esso la scritta 天文九(Tenbun 9 nen - nono anno dell'epoca Tenbun), cioè 1540. Questo manufatto è designato come importante bene culturale dalla prefettura di Kanagawa.

(Picture by Sato) Il battacchio è legato per impedire ai turisti di suonare il bestione di bronzo (avrei dato chissà che cosa per poterlo fare!!)

Una stele scolpita , forse una tomba nelle vicinanze del tempietto...

Il lato destro del 弁天(Benten-) è adibito a 屋(Cha-ya - tea bar). Non so come definirlo, servono the e dolci tipici Giapponesi. nell'insegna c'è scritto 弁天堂茶屋(Benten-dō Cha-ya - tea bar del Bentendo)...

(Picture by Sato) In qualsiasi tempio andiate, in Giappone, è abbastanza frequente trovare di questi "locali" all'insegna della tranquillità e del silenzio, le sedie sono solitamente panche e sono rivestite sempre di rosso. Questo in particolare è molto pittoresco per il panorama che offre. Io odio il the verde Giapponese e i dolci tipici quindi di solito mi buttavo negli immancabili distributori automatici sempre installati nelle vicinanze.

14 commenti:

Weltall ha detto...

Hanno fatto bene a legare il battacchio...io l'avrei suonato ^__*

nicolacassa ha detto...

>Cuggino> te l'immagini sui quotidiani? MS di 29 anni e NC di 30, residenti a Cagliari, sono stati arrestati in Giappone per aver suonato una campana...

Mike ha detto...

che bella Kamakura...
anch'io ho un ema appeso al muro della mia stanza, però il mio viene da Kyoto ^_^

nicolacassa ha detto...

>Mike> Bella anche Kyoto!!

ingiappone ha detto...

Ma no!!! il delizioso maccha non ti piace??? zannen!! xD
nemmeno a me piaceva... poi a forza di berlo un giorno sì e l'altro pure (per non dare un dispiacere ad un'okaasan, quanti sacrifici si possono fare!) mi ci sono abituato ed ora lo apprezzo! è molto denso di significato anche come te lo offrono.. bah alla fine è la bevanda giapponese per eccellenza, se ti dovesse capitare dagli un'altra chance, in futuro!
a parte tutto, come sempre, il post è splendido e ricchissimo di foto ed informazioni... che bello calarsi così nei luoghi che visiti!!
a presto!
Marco

nicolacassa ha detto...

>Marco> La prossima volta giuro che ci provo!! :)

taro ha detto...

Insomma, senza i distributori, sarebbe stato un digiuno continuo!? XD

nicolacassa ha detto...

>Taro> Beh se ci fosse solo il the in Giappone, sarebbe grigia...ma per fortuna c'è molta scelta!!

*rosa) ha detto...

C'è un motivo particolare per il quale il tè giapponese nn ti piace?

nicolacassa ha detto...

>Rosa> Diciamo come prima cosa che non posso bere carìffeina e teina, quindi è già escluso che lo bevessi, ma anche l'odore non m'ispirava...

panapp ha detto...

Quanto tempo che non tornavo più qui, ne sentivo la mancanza! :D Meraviglioso questo complesso, grazie per averne parlato! Un giorno appenderò un ema anch'io!

nicolacassa ha detto...

>Panapp> Bentornato! Sai in questo blog, nonostante il numero di visite, pochi commentano ma c'è un fenomeno particolare, quello dei commentatori temporanei, cioè: a parte alcuni affezionati come Weltall, Kazu e pochi altri, la maggior parte dei commentatori lo fa per qualche mese, anche assiduamente, e poi spariscono!! Non mi sono ancora spiegato il motivo! :)

panapp ha detto...

Ah, ho capito! Io invece, semplicemente, non ho avuto il tempo per frequentare il tuo blog per un po' (non ero a casa mia).

nicolacassa ha detto...

>panapp> :)

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola