lunedì 18 febbraio 2008

東京で。ホテルで。僕の部屋1(La mia stanza d'albergo a Tokyo, parte prima)


Se non riuscite a vedere il video su questo blog, cliccate qui!!

Ho già fatto un post sul mio albergo a Tokyo, ora è il momento dei video! Si, perchè visto che la sera passavo del tempo senza far niente, mi improvvisavo regista e riprendevo di tutto! Diciamo che l'apice del mio talento si è rivelato al Park Hyatt, del quale ho documenti filmati preziosissimi e rarissimi, ma anche qui ci difendiamo bene! Si comincia con il corridoio, undicesimo piano, la luce rossa dell'estintore, poi la musica rilassante di sottofondo, che però senti solo quando esci dalla stanza e ti da una sensazione strana, come il voler dare una finta sensazione di tranquillità: a me metteva una strana inquietudine. La camera aveva le serrature a schede magnetiche, ed era piccolissima. La prima volta che sono entrato mi sono venuti i capogiri, pensavo di essere in una prigione, ma dopo qualche ora ti rendi conto di avere uno spazio estremamente razionale e ben organizzato, dove "nulla" è sprecato. Il bagno, che si vede in questo filmato, ne è l'esempio: talmente piccolo da non permettere dispersioni di calore, ma grande abbastanza da contenere una vasca, irrinunciabile in qualsiasi bagno Giapponese; il lavandino come nella maggior parte dei bagni d'albergo sta per almeno un quarto della sua estensione in pianta sopra la vasca, condividendone lo scarico. Il WC, poi, è un capolavoro. scriverò un post monografico sui WC giapponesi, ma per ora godetevi questo Inax modello base, ma con tutte le bizzarre "comodità" dei WC elettronici Giapponesi! I bagni domestici, però sono diversi, è estremamente difficile trovare un tale layout in una casa Giapponese, WC escluso: ne parlerò in seguito. Scusate la mia pessima abitudine nel ripetere "incredibile", ma l' avevo questa "incredibile-mania", perchè lì tutto è strano, tutto è diverso...per questo il blog si chiama "Cose Incredibili In Giappone", e se volete farvi delle risate, leggete i post scritti in Giappone, la tag è "diari di viaggio scritti in loco"!! Con questo post iniziamo una nuova serie chiamata "Camere d'Albergo". La prossima puntata vedremo il resto della camera!! A presto!

Qui la seconda parte del filmato; qui il post fotografico sull'albergo e qui il post sul quartiere di Kamata.

13 commenti:

meme ha detto...

Ciao
che bello che dev'essere il giappone e' un mio sogno andarci da sempre !!!
figata veramente il bagno sopprattutto la tavoletta ammortizzata eheheheheheh

meme

nicolacassa ha detto...

>meme> Benvenuta, grazie per la fiducia! Se ti va, ci sono già milioni di info presenti nel blog, puoi navigare utilizzando la colonna a destra, un pò più in basso rispetto al titolo!!

Weltall ha detto...

Ma quant'è bello quel gabinetto???
E vogliamo parlare dei dettagli?
Come il phon appeso fuori dal bagno vicino allo specchio...fantastico!!!

nicolacassa ha detto...

>Cuggino> Si, come incredibile il gradino che c'è fuori dal bagno, che se non ti ricordi ti sfracelli!!

Martina ha detto...

Complimenti per la foto da novello Bob Harris, è bellissima ahah!!! Viva Lost in Translation!
Non vedo l'ora di vedere i meandri del Park Hyatt!!!

Il tuo blog è molto prezioso, in particolare mi sono piaciuti i post sugli stili si Shibuya e Harajuku! Ya! (^w^)v

naitsirk23 ha detto...

nicola......una sola parola...INCREDIBILE XDDDD

nicolacassa ha detto...

>Martina> haha, purtroppo sono lungi dall'eguagliare il mitico Bob, ma almeno la location è quella!! Quando arriveremo al Park Hyatt, ne vedrai davvero delle belle!!

>Cri> cose incredibili...!!

naitsirk23 ha detto...

si incredibili è la parola giusta...sfido chiunque a sftuttare 2mq mettendoci di tutto XDDD

nicolacassa ha detto...

>Cri> Si sono dei geni!!

tivviettina ha detto...

Ahahahah! I Wc giapponesi sono davvero INCREDIBILI!
Il mio nell'albergo ad Osaka aveva molte più funzioni e l'unico problema è stato che non riuscivo assolutamente a farlo raffreddare, perchè era perennemente riscaldato nonostante i 37 gradi di agosto. :D
Silvia

nicolacassa ha detto...

>tivviettina> Io avrei provato a staccare la corrente!! :)

Skyman ha detto...

Ciao Nicola,
dopo un paio di crash del mio PC ritorno a leggere il tuo interessantissimo blog.
Bella davvero la descrizione dei business hotel. Mi sembra di ritornarci, in Giappone ho quasi sempre alloggiato in questi hotel che, come dici, anche se con camere "anguste", sono puliti e hanno tutto quello che serve. Alla fine ti ci abitui. Certo ricordo il primo giorno, svegliato dal terremoto (leggerissima scossa, ma inusuale per me), e nel cuore della notte con il jet lag. Ti senti in trappola. Ma dopo qualche giorno ti abitui.
Se posso essere utile, posso consigliare i business "hoteru" in cui sono stato:

- Shiba Yayoi Kaikan, zona Takeshiba, Shiodome, Tokyo

- Hotel Bugainvillea, Akebonobashi, zona Ichigaya, Tokyo

- Ginza Capital Hotel (Annex), ottimo per la posizione, Tsukiji, Tokyo (due linee Tokyo metro, Hibiya e Yurakucho)

- Sanside hotel, Sannomiya, Kobe. Ottimo per la posizione, a 5 min da Sannomiya sta.

A presto
Marco DM.

nicolacassa ha detto...

>Marco> Grazie mille!! Molto utili questi indirizzi!!!!

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola