giovedì 30 ottobre 2008

Anche io voglio la mia Suica! (UPDATED)

(Questo post è dedicato a Sabrina!) I Giapponesi non amano proprio maneggiare soldi, hanno una specie di timore per le banconote, non le piegano, non le rovinano, e men che meno ci scrivono sopra: addirittura nei negozi, quando un commesso prende il pagamento, non tocca le banconote con le mani ma porge un piccolo vassoio al cliente il quale vi poggia il denaro o la carta di credito, il resto poi sempre restituito con lo stesso sistema.

Per levare ogni pensiero ai cittadini, le aziende del sol levante hanno escogitato tanti sistemi, come i sistemi ricaricabili di pagamento da cellulare (che l'I-Phone non ha e per questo è abbastanza penalizzato in quel mercato), che funziona come una carta di credito e dà il via al pagamento quando avvicinato ad un sensore; o le carte ricaricabili con le quali paghi tutto, ma proprio tutto, come la スイカ(Suika - Suica) o la パスモ(Pasumo - Pasmo).

Parlerò della Pasmo più avanti. La Suica è una carta di plastica, come può essere ad esempio un bancomat o una carta di credito, che al suo interno nasconde una tecnologia chiamata "FeliCa", sviluppata da Sony. All'interno della carta c'è un circuito che funziona secondo il principio RFID (Radio Frequency Identification): uno scambio di onde radio permette uno scambio reciproco di informazioni tra la carta e il lettore, quindi addio carte smagnetizzate! Lo stesso sistema è integrato in altre carte di simile utilizzo come la EDY, e un sistema similare chiamato "mobile FeliCa" è installato ormai nel guscio di moltissimi cellulari giapponesi, immaginate che fico tirarsela col cellulare, avvicinarlo lievemente al tornello della stazione e continuare come se niente fosse...che stile!

Ecco la mia bella Suica! Sopra c'è scritto il mio nome, ma manca l'ultima lettera del cognome perchè sono ammessi massimo 15 caratteri: il kanji finale è 様(sama - signore), un appellativo molto-molto formale.

La Suica si utilizza per pagare TUTTE le linee, surface, underground, JR, Tokyo Metro, Keio, Tokyu e chi più ne ha più ne metta! Si può usare per comprare la bibita ai distributori automatici abilitati (sono moltissimi e sono verdi per lo più), per pagare gli armadietti a tempo in stazione, per pagare al supermercato, per pagare il parcheggio automatico e per fare acquisti nei negozi più grandi situati vicino alle stazioni (Yodobashi per esempio). Alcuni PC portatili hanno un lettore FeliCa affianco al mousepad, e si possono pagare gli acquisti su internet con tutta sicurezza, e ricaricarla è facilissimo e gratuito (di certo non ci sono i ladri Italiani a spennare il consumatore qui) e si fa in stazione presso le macchinette verdi. Visto che i Giapponesi passano la vita in treno, e quindi in stazione, non hanno problemi a trovare l'occasione per farlo. Uno dei grandi vantaggi della Suica rispetto al comune biglietto del treno, è che non si è legati ai "fare adjustment" per le tratte fuori le 23 circoscrizioni speciali, la tariffa viene scalata dalla carta senza bisogno di doversi confrontare con gli addetti della JR!

Ma vediamo come si fa nel seguente documentario, nel quale Shiho completa la procedura per il ritiro della carta: siamo alla 渋谷(Shibuya-eki - stazione di Shibuya), ハチ公(Hachikō-guchi - varco Hachiko), utilizziamo la macchina blu numero 24, la più vicina all'uscita, la troverete subito...


Se non riuscite a vedere il filmato su questo blog, cliccate qui!!
E' facilissimo: appena arrivate alla macchina (funziona con il touch screen):
- Premete il tasto in alto a destra per cambiare la lingua dal Giapponese all'Inglese
- Scegliete tra la Suica classica, e la MySuica, quest'ultima prevede che il nome del proprietario sia scritto sulla carta, e io chiaramente ho scelto quest'ultima come memorabilia incredibile...
- Accettate le condizioni d'utilizzo (le solite menate, tutto il mondo è paese...)
- Scrivete il vostro nome e il vostro cognome (il campo di scrittura si attiva premendo il bottone sopra di esso), ricordate che si possono inserire max 15 caratteri tra nome e cognome. Premete avanti.
- Dichiarate il vostro sesso premendo il bottone adeguato...e premete avanti...
- Inserite la vostra data di nascita nel formato YYYY MM GG (Anno, mese in due cifre e giorno), e premete avanti...
- Inserite il vostro numero di telefono nel modo indicato dall'esempio (penso che funzioni anche coi numeri di telefono stranieri, è solo un dato statistico...), e premete avanti...
- Verificate il riepilogo di quanto da voi scritto e confermate.
Il costo di una Suica è di 2000 yen (non scrivo il cambio perchè lo yen è salito così tanto che quasi mi viene da piangere...), di cui 1500 di credito disponibile e 500 di caparra, che vengono restituiti alla resa della carta. Nel video Shiho inserisce un bigliettone da 10.000 yen, prende il resto e la carta! Missione compiuta.
Vi basterà avvicinare la carta ai sensori di pagameto per pagare, è una cosa estremamente veloce, e deve esserlo vista la mole di passeggeri che premono dietro per entrare ed uscire dalla stazione!!!
Questo video è un piccolo tributo a FFVII e a tutti i suoi appassionati!
Update
Ecco un video (grazie a Luca di Osaka per la segnalazione), che attraverso le avventure di 西原亜希(Aki Nishihara) e del suo amico pinguino riassume in maniera "Giapponese" alcuni degli utilizzi della Suica...



Se non riuscite a vedere il filmato su questo blog, cliccate qui!!

21 commenti:

Weltall ha detto...

Oddio quella musica ^____^

P.S.: la carta è fantastica! un sistema così da noi neanche ce lo sognamo!

The Master Of Cook ha detto...

Qui non arriverà mai....

Mi immagino la fine che farebbe il distributore touch-screen dopo una settimana.

Cinghius - Andrea ha detto...

Ho un'impressione di Deja vu (devo averlo scritto da qualche varie parti...), ma la tecnologia per usare i cellulari come fanno in giappone, la avremmo anche noi e non da poco! Già oltre due anni e più fa esisteva in commercio il Nokia 6131 NFC (Near Field Communication, di cui FeliCa2 è una delle due implementazioni più usate, l'altra è di Philips).
In questo campo della ricerca in Europa non abbiamo nulla da invidiare.

Purtroppo, ahinoi, il problema è la diffusione e l'uso comune e lì siamo perdenti su tutta la linea. La cosa ha scoraggiato anche Nokia dal produrre in massa modelli con NFC.

nicolacassa ha detto...

>Cuggino> Noi abbiamo i biglietti magnetici da novanta minuti del CTM!!! Ah, e dimenticavo la modernissima linea di metropolitana "Repubblica-Gottardo"!!

>the master of cook> Da noi il distributore touch screen diventerebbe come minimo un posacenere...

>Andrea> In questo paese ci sono ancora gli SMS (e si pagano), e a fatica sono stati aboliti i costi di ricarica...con la Suica non si potrebbe rubare abbastanza forse...

Kazu ha detto...

Nic, un altro post superlativo.
Io uso la Pasmo con l'abbonamento sulla tratta. Tra poco cambio casa e la devo rinnovare, non vedo l'ora di leggere il post a riguardo ^^

SirDiC ha detto...

anch'io adoro la Suica. Mi fa venire in mente un'anguria succosa ma anche Sukia, l'eroina vampira dei mitici fumetti Squalo. La pubblicita' alla tv di qualche tempo fa poi era simpaticissima, con quei kaisatsu che sbattevano le alucce da pinguino al ritmo di da una musichetta deliziosa. Invece la Pasmo mi fa pensare a spasmo, orgasmo...poi e' venuta dopo e non mi sta simpatica. Per non parlare di quel robottino mongolo rosa che ha per mascotte. Lunga vita al pinguino!

SirDiC ha detto...

non e' molto politically correct il commento che ho appena postato, se pensi che a qualcuno puo dare fastidio cancellalo

Luca da Osaka ha detto...

Io uso ICOCA, e come la suica ma e più carina perché ha un ornitorinco papera come simbolo.
Ecco il video promozionale.
http://www.youtube.com/watch?v=4uRGQjd4Q4I
Ecco il video della pubblicita per la funzionalita su tokyo.
http://www.youtube.com/watch?v=iav3TyBbw9I
Voglio quel maledetto ornitorinco papera sotto le mie ruote.
Ecco il video della suica.
http://www.youtube.com/watch?v=qJ_ppLeKAKk&feature=related
interessante la parte in stile happy feet.
Icoca penso nasca dal gioco di parole IC e il verbo ikeru, infatti ikoka vuol dire andiamo?!! Penso che ci sia anche un altro significato IC oca dal italiano, infatti papera. se fosse vero le parole italiane entrano realmente dappertutto.

Luca da Osaka ha detto...

Direi che come al solito il Kansai vince in fantasia.
Suica= Super Urban Intelligent Card
mentre
ICOCA=IC Operating CArd
alias Iko ka= 行こうか = amdiamo?!
Alica IC oca= IC papera

Viva il kansai abbasso Tokyo.
P.s.
le macchinette classice che ti mangiano il biglietto e poi lo risputano a velocita supersonica mentre passi al gatedelle stazioni fu inventato e brevettato dalla Hankyu e passato anche alle altre compagnie ferroviarie.

nicolacassa ha detto...

>Cla> Grazie! La Pasmo la usa Shiho! Ora ti scrivo!! Un bacio!

>SirDic> Ma che dici, io adoro i tuoi commenti e il tuo modo di scrivere, e non sono il solo! E te l'ho detto anche quando ci siamo incontrati! Semmai scrivi troppo poco!! ^___^

>Luca> Geniale! E grazie per i link dei filmati!! :)

Taro ha detto...

Devo dire, azzeccatissima la musichetta di FFVII. Soprattutto quando ricevi la carta, la musica coincide con la morte dell'avversario e aumento esperienze, nel videogioco.

Ma la suica è ricaricabile, o ogni volta va rifatta?

Prima o poi ci devo andare in giappone...e rimanerci anche!!!
In senso positivo ovviamente...

nicolacassa ha detto...

>Taro> Grazie! FFVII è sempre una garanzia! La Suica è ricaricabile, ci vuole pochissimo a ricaricarla e non ci sono costi di ricarica, soprattutto!! :)

Gianluca e Kanako ha detto...

hahahaha...nicola il video è assolutamente fantastico..stiamo ancora ridendo..è pieno di particolari divertenti!!

Interessante girato nel centro commerciale galleria vicino da noi a Kijijoji (Kotashinoshi) Tokyo..

Il pinguino è delizioso tipo "lalachan" il pingo che fa la spesa da solo ti ricordi??
http://www.youtube.com/watch?v=vDN3L621ASI

Matanè

nicolacassa ha detto...

>Gianluca e Kanako> Ma noo, cose estremamente incredibili!!! Grazie per il video!! Solo in Giappone possono accadere queste cose!!!!

A presto!!! Claudia è in Giappone e con Shiho stanno organizzando la nostra incursione a Roma a gennaio!!

Kazu ha detto...

Secondo i miei calcoli rischiamo di incontrarci tutti tra non molto ;)
Stasera riscrivo la Pasmo perché cambio tratta, non vedo l'ora di leggere il tuo post.
Troppi baci a tuttiii

nicolacassa ha detto...

>Cla> Si ci vedremo tutti!! PEr quanto riguarda pa Pasmo, ho dei filmati anche per quella!!

panapp ha detto...

Praticamente la Suica è la carta definitiva che serve a tutto, se ho capito bene. E le pubblicità sono deliziose!

nicolacassa ha detto...

>panapp> Praticamente se hai la Suica in tasca, non devi aprire il portafoglio (quasi mai per lo meno)

Lamù e Lana ha detto...

ho scritto un articolo su PASMO.
E' peccato che non ho trovato la pubblicità simpatica, come quella di SUICA.
è carino il pinguino.

Lana

nicolacassa ha detto...

>Lamù e Lana> Ok lo vado a leggere subito!! :)

comprar seguidor ha detto...

Muito bom o blog!!

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola