mercoledì 9 dicembre 2009

渋谷駅前 (Shibuya Crossing): 哀しいバルネスダンス (La malinconica Danza di Barnes)


Se non riuscite a vedere il video su questo blog, cliccate qui!!

Avendo avuto la fortuna di cenare al ristorante LOHB di 渋谷(Shibuya), e soprattutto di avere un posto vicino alla finestra, non mi sono fatto sfuggire l'occasione di fare un pò di filmati sul famoso incrocio 渋谷前(Shibuya-eki mae) o Shibuya Crossing.

(Picture from Wikipedia, all rights reserved) Se volete saperne di più cliccate qui. Per chi non ne avesse voglia, in breve: il Shibuya crossing è un スクランブル交差点(sukuranburu-kōsaten - incrocio a mescolamento), in inglese "Scramble Crossing" gestito tramite dei "Pedestrian scramble", o "Exclusive Pedestrian Phase", cioè dei momenti in cui il traffico viene fermato completamente per permettere ai pedoni di attraversare in qualsiasi direzione. Questo sistema è chiamato anche "Barnes dance" (Danza di Barnes), in onore dell'ingegnere urbanistico Henry Barnes, il primo ad utilizzare questo sistema su larga scala.

Ritornando al filmato: ho girato per circa 20 minuti piazzando la videocamera sul cavalletto ed inquadrando alcuni spot dell'incrocio. Ho poi montato il tutto per trasformare in immagini in movimento, con la gentile collaborazione degli abitanti e dei turisti presenti in quel momento (era la tarda serata del 22 agosto 2008 e c'era relativamente poca gente), la mia personalissima idea della danza di Barnes al Shibuya Crossing.

東京(Tōkyō) è una città in cui i pedoni sono presi in considerazione in maniera maniacale: gli incroci con impianti semaforici sono ovunque, se si tenta di guidare un'automobile ci si deve fermare ogni 200 metri perchè ad ogni intersezione (non dotata di soprapassaggi pedonali e ciclabili) c'è un semaforo. Si potrebbe scrivere un disco con tutte le strane melodie emesse dai semafori per aiutare i ciechi nell'attraversamento, e poi ci sono i count-down per il tempo mancante al verde. E così, in alcuni dei più trafficati incroci della città ci sono dei fugaci momenti in cui il traffico si ferma e i pedoni diventano i padroni.

Attraversare il Shibuya Crossing è una cosa che si deve provare almeno una volta nella vita: sgranare gli occhi avanti al ciclopico schermo a LED del Q-Front, essere parte di un ordinato fiume umano che soprattutto nelle ore di punta della sera invade l'asfalto senza dare alle automobili che non riuscissero a liberare in tempo l'incrocio la minima possibilità di muoversi. E poi i suoni, un'infinita babele di melodie che non finisce mai e che a volte spaventa.

Ma perchè montare una danza triste? Perchè il 99% delle persone che ti circondano, quando sei lì, non ci vede nulla d'interessante se non quotidiana realtà. Questo video è dedicato ai tanti ragazzi in camicia bianca e pantaloni neri che attraversano la strada con in mano la loro borsa da lavoro e che non vedono l'ora di tornare a casa dopo un'estenuante giornata lavorativa; questo video è dedicato alle ragazze che si prostituiscono per soddisfare una compulsiva voglia di shopping, a quelli che si vestono strani per essere ribelli, a quelli che vedono il Giappone ogni giorno come la loro squallida prigione personale.

Questo video è per coloro che sognano di andare un giorno in quest'incrocio, perchè vedano con gli occhi di un indigeno che oltre le luci, i suoni, i rumori, questo è anche un posto dive si vive, si suda, si lavora, si soffre, si aspetta un domani migliore.

La colonna sonora è la canzone 安達ヶ原(Adachigahara), degli 陰陽座(Onmyōza).

5 commenti:

Kazu ha detto...

Per la legge della similitudine, sono state proprio quelle tante camicie bianche a rapirmi. Sia il video che il tuo ultimo paragrafo sono pura poesia (bellissimo il finale con il mancato investimento)

davide ha detto...

Bellissimo nick!

Weltall ha detto...

Ho notato una cosa particolare: ci sono diversi pedoni che attraversano perpendicolarmente rispetto alle strisce pedonali fregandosene del flusso impressionate di persone andando persino a sbatterci contro!

nicolacassa ha detto...

>Kazu> Grazie mille!!

>Deiv> Grazie!

>Cuggino> Si sono dei folli, se attraversi in quel modo fai solo autoscontro! :DD

Cla ha detto...

Nicola, complimenti per i filmati, io ora sono a tokyo, non ci conosciamo, se anche stasera stai a Ginza e ti va di scambiare un saluto veloce, io ci sono, ti lascio il mio numero in privato.

Saluti.

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola