domenica 28 ottobre 2007

渋谷の道路。神南2(Le strade di Shibuya, Jin-nan, seconda parte)

Sempre a Shibuya, Zona di Jin-nan, proseguiamo verso sud (la foto satellitare qui sopra è girata di 90° a sinistra, la potete raggiungere su Google Earth con le coordinate 35°39'42.99"N 139°42'4.44"E, o con la mappa online da qui).

Ho notato che ogni incorcio ha un nome, determinato dalla zona, dal quartiere o da qualche servizio importante presente nelle vicinanze (anche in passato) Questo incrocio, dove si può vedere a destra il palazzo Tower Records si chiama 神南郵便局(Jin-nan yuubinkyoku mae - Jin-nan di fronte all'Ufficio Postale)(n.d.SirDic). Il ponte in fondo serve i binari della Yamanote line. Se osservate il palazzo Tower Records, in basso c'è il cartellone dell'ultimo album pubblicato dalla cantante Salyu, che io adoro!

Cosiccome adoro le strade giapponesi dipinte di rosso. Quando giocavo a Gran Turismo, un videogioco giapponese di guida per Playstation, ricordo che nella pista di Tokyo c'era un tratto con la strada "rossa", mi chiedevo il perchè dipingessero di rosso le strade, e quando le ho viste dal vivo ho capito qualcosa di più: innanzitutto sono dipinte solo in prossimità dei semafori o delle zone pericolose. In questo caso hanno lo scopo di avvisare chi si accinge a svoltare costeggiando il marciapiede del fatto che ci sono attraversamenti pedonali oltre l'angolo cieco. Incredibile la cura che mettono i giapponesi nel curare la segnaletica orizzontale. Sembra un dettaglio, ma i tombini non sono pitturati: forse la ragione è che pitturati sarebbero scivolosi in caso di pioggia soprattutto per le moto. Avete notato le gambe storte di questa ragazza? Lì le ragazze sono tutte così, o quasi, e c'è un motivo logico del quale parlerò in seguito!

Dall'incrocio 神南郵便局(Jin-nan yuubinkyoku mae - Jin-nan di fronte all'Ufficio Postale) al successivo a sud, quello qui sopra ritratto (macchina fotografica rivolta a sud-est), il 神南一丁目(Jin-nan icchōme - Jin-nan distretto numero 1) sono 95 metri. Qui la densità di negozi aumenta, a destra si vede uno dei grandi centri commerciali di Shibuya: L'OIOI ha diverse filiali. questo è il OIOIJAM. Avete notato che i semafori sono a led anzichè a lampada? Di certo non si fulminano...
L'incrocio 神南一丁目(Jin-nan icchōme - Jin-nan distretto numero 1) non è una croce perfetta, la strada ad ovest va verso nord-ovest e si chiama しぶや公園通り(Shibuya Koen dori - Strada del parco di Shibuya). Qui davanti alla base di questo palazzo strano di colore nero c'è un megaschermo che trasmette l'ultimo video di quell'allegrone di Ken Hirai.

Stessa foto in verticale: si vede l'insegna sopra di me è quella dell gigantesco OIOICITY, un centro commerciale di abbigliamento di livello medio-alto.

Sempre OIOIJAM, sempre 神南一丁目(Jin-nan icchōme - Jin-nan distretto numero 1).

Ritorniamo nella strada ad ovest di 神南一丁目(Jin-nan icchōme - Jin-nan distretto numero 1), la しぶや公園通り(Shibuya Koen dori - Strada del parco di Shibuya) dove c'è il negozio Disney con una facciata fantastica!

22 commenti:

SirDiC ha detto...

Non vedo l'ora di sapere perche' le ragazze di Shibuya (solo Shibuya?) hanno le gambe cosi' storte!
A proposito, il OIOI si chiama "marui". L'ho scoperto proprio l'altro giorno dopo una vita passata a chiedermi come si pronuncia! altra nota, il "mae" dei nomi che citi forse e' meglio tradurlo con "di fronte a"

Weltall ha detto...

MI piace questo modo di dare i nomi alle strade!
E' come se noi chiamassimo i vari incroci di Via Baccaredda: "prima del conservatorio" o "prima del Mercato di San Benedetto" ^___*

davide ha detto...

E allora come lo chiameresti l'incrocio tra viale Trieste e via S. Gilla...? :D

nicolacassa ha detto...

>Ale> Pensa che la spiegazione sulle gambe storte l'ho letta su Focus, ed in effetti è proprio come dicono! Prova a osservare come mette i piedi tua moglie quando si "siede" in ginocchio, la spiegazione è tutta lì!!
>Cuggino> Proprio così! Poi per quanto riguarda gli indirizzi, il discorso si fa più complicato!
>Deiv> E l'incrocio tra via Piccioni e vico 5° S.Giovanni allora, "di fronte a casa nostra"!!

Mr.Segnalatore ha detto...

Ciao Nicola, perchè non partecipi all'iniziativa del mio blog "Segna-La Foto"?? Potresti inviarmi qualche tua foto del Giappone con una breve descrizione e io ti pubblico un post dedicato, ovviamente con riferimenti chiari al tuo Blog...
Fammi sapere, ciao!

Mr.Segnalatore
Il Segnalatore Blog

Elisabetta ha detto...

Notando - era impossibile evitarlo - il grado di curvatura delle gambe e dei piedi delle ragazze giapponesi, mi sono chiesta come questo, nel tempo, possa influire sulla postura e su eventuali problematiche ortopediche... Chi ne sa qualcosa?

naitsirk23 ha detto...

Nicola credo che la spiegazione per le gambe storte delle ragazze giapponesi l'abbia già data tu in un vecchio post se non sbaglio...
...cmq si, è dovuto al modo di mettere le gambe quando si "inginocchiano"....cmq nonostante questo "difetto" fisico le giapponesi mi piacciono cmq XDDDDD

naitsirk23 ha detto...

mi scuso per l'italiano del precedente post^^....ho letto solo alla fine di aver scritto degli obrobri,....scrivo nuovamente solo per dire che quella nel cartellone è YUNA ITO e non salyu ^^

rosa ha detto...

Certo che non avrei mai pensato che stare inginocchiate si potrebbero formarsi le gambe storte, forse è lo stesso modo di inginocchiarsi per fare il saluto nel judo (zarei)

Elisabetta ha detto...

Se ti siedi per anni suoi tuoi talloni credo sia inevitabile...

nicolacassa ha detto...

>mr.Segnalatore> Cavoli su migliaia di foto è impossibile trovarne una decente, dove posso mandarle?
>Elisabetta> Non ho mai sentito di problemi alla postura, ho notato che, soprattutto a Shibuya, le ragazze stilose coi tacchi alti hanno serie difficoltà a camminare, in quanto le punte delle scarpe impattano con i tacchi. Ciononostante questa è una caratteristica di estrema femminilità.
>Cristian> Cavoli allora non mi ricordo già più di quello che ho scritto, è grave! Io intendevo il cartellone a livello del marciapiede, sotto lo schermo!! E' la pubblicità dell'album "Terminal" di Salyu!
>Rosa> NOn pensavo neanche io, evidentemente le ossa crescono sotto una spinta anomala, un pò come quando si creano i bonsai, si costringe la crescita dei tronchi secondo forme ben predefinite!
>Elisabetta> Concordo! Poi parleremo del perchè invece gli uomini non hanno le gambe storte!!

kiaras ha detto...

Causa delle gambe storte è anche l'alimentazione che le ragazze giapponesi seguono fin da bambine... con l'eccessivo consumo di riso e il basso consumo delle proteine della carne.

SirDiC ha detto...

Io non vedo in giro tante donne con le gambe storte, ma ho notato che soprattutto le donne si incurvano molto con l'eta'. La mia ipotesi era che fosse dovuto a un insieme di fattori, oltre alla postura anche l'alimentazione come dice Kiaras (non mangiano neppure formaggio), poi la fobia del sole.

nicolacassa ha detto...

Ragazzi, allora perchè gli uomini non le hanno storte come la maggioranza delle donne????

rosa ha detto...

nicola-Forse è perchè gli uomini non si inginocchiano?

sirtommy ha detto...

Mi pare strano che solo sedendosi si possa cambiare la forma delle ossa... non potrebbe essere solo un fattore genetico?

nicolacassa ha detto...

Infatti, gli uomini possono anche non inginocchiarsi. Se pensiamo a questo è logico arrivare alla conclusione che è l'atto dell'inginocchiamento a modificare le ossa. Pensiamo che è un processo che avviene prevalentemente durante la crescita. Per quanto riguarda il fattore genetico, non so però è un'ipotesi interessante!

Elisabetta ha detto...

Sirtommy, altroché se solo sedendosi si può modificare la forma delle ossa. Ma più semplicemente, pensa ad esempio alle ragazze che praticano per anni nuoto o pallavolo. Le prime sviluppano della spalle ben più larghe della media, le seconde dei femori lunghissimi. Come dire... è l'uso che fa l'osso.

Come ha detto giustamente Nicola i ragazzi giapponesi si salvano perché si siedono a gambe incrociate. Posizione disdicevole per una ragazza (d'altronde anche da noi una donna non dovrebbe sedersi a gambe larghe).

sirtommy ha detto...

Beh non sono esempi correttissimi... alle nuotatrici si allargano le spalle anche perchè hanno deltoidi più sviluppati, non è questione di ossatura, ma di muscolatura, come per i culturisti, ci sono quelli magrissimi che iniziano magari a 30 anni e dopo 5-6 anni hanno spalle molto + larghe... Nella pallavolo poi ci sono anche le alzatrici...

Elisabetta ha detto...

Giusto Sir.

Pensavo a mia madre... e alle sue spallone, rimaste tali dopo cinquant'anni di inattività natatoria...

sirtommy ha detto...

Magari è costituzione... ci sono miei amici che non fanno niente e hanno delle spalle larghe, altri che fanno nuoto, ma le hanno meno larghe... l'attività fisica penso che possa modificare al massimo la postura e i muscoli, riguardo alle ossa la cosa non mi convince

Elisabetta ha detto...

Mah... è ben strano perchè è l'unica tra tutto il parentame ad avere questa conformazione. Comunque secondo me una correlazione c'è.

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola