giovedì 21 febbraio 2008

東京で。ホテルで。僕の部屋2(La mia stanza d'albergo a Tokyo, parte seconda)


Se non riuscite a vedere il filmato su questo blog, cliccate qui!!

Seconda e ultima parte del filmato girato nella piccolissima camera del ホテルアーバイン蒲田(Hoteru Aabain Kamata - Urbain Hotel Kamata), a 蒲田(Kamata), 大田(Ōta-ku - circoscrizione speciale di Ota), 東京(Tōkyō). Divertentissime le bizzarre brochure sui canali televisivi pornografici a pagamento, disponibili semplicemente acquistando una scheda prepagata nelle macchinette automatiche presenti ad ogni piano di tutti gli alberghi di questa categoria. Aprendo la finestra (si apre di pochi centimetri, la videocamera ci passava appena) si vede Tokyo coi suoi rumori da megalopoli (fantastico lo scooterone truccato che accelera proprio in quel momento...). La camera ha tutto il necessario, anche il bollitore per il the e il the (per i Giapponesi è necessario, e non manca MAI in nessun albergo, di qualsiasi categoria esso sia) e l'umidificatore, per il quale ci sarà bisogno di un post apposito in futuro. E arriviamo al mistero di questo video: cosa è quell'aggeggio che appare nel video, accompagnato da un punto interrogativo? Se qualche anima buona potesse svelarmi questo mistero, sarebbe fantastico!! Per poter utilizzare il condizionatore (Daikin, con comandi completamente in Giapponese e per niente intuitivi) ho avuto bisogno dell'aiuto di N-chan: purtroppo la direzione dell'albergo non concedeva a nessuno oltre il proprietario di salire nella stanza (cosa che invece al Park Hyatt era permessa, come fosse un mega condominio..), e abbiamo dovuto supplicare non poco per avere questa gentile concessione! Questa linea di comportamento deriva dal fatto che a Kamata ci sono moltissimi bordelli, e questa politica impedisce alle prostitute di svolgere il proprio lavoro nell'albergo. Che stile Kamata!!

Qui la prima parte del filmato; qui il post fotografico sull'albergo e qui il post sul quartiere di Kamata.

13 commenti:

curson ha detto...

Se non vado errato, l'oggetto misterioso altri non è che una pressa per pantaloni. Della serie, quando vesti eleganti e vuoi che i pantaloni del vestito abbiano una piega che "taglia". In realtà sono macchine dannate, allineare i pantaloni secondo la riga giusta è una impresa che richiede la pazienza di un santo e la mano ferma di un neurochirurgo.
Se le conosci le eviti, ma qui in Giappone le si trovano spesso negli hotel ;)

nicolacassa ha detto...

>Curson> Grazie!! :)

Weltall ha detto...

Inquietante la vista notturna di Tokyo dietro la grata: molto buio, sirene in lontananza...^__*
Il pressa pantaloni è bellissimo!!!
Te lo potevi portare via... ^__^

Xadhoomx ha detto...

Ciao Nicola,
è la prima volta che scrivo.
Volevo subito ringraziarti perché fai conoscere il giappone non solo per le dicerie, ma anche per altre cose che magari sono ancora più affascinanti!

Posso chiederti una cosa?
Che macchina fotografica usi? Sembra una compatta, ma fa ottime foto!


Mamma mia che rumore Tokyo!

nicolacassa ha detto...

>cuggino> Si, dove Tokyo si fonde con Kawasaki, è una giungla urbana, quello stira pantaloni (se è uno stira pantaloni) era intrigante, la prossima volta ne prendo uno anche per te e per Deiv!!

>xadhoomx> Grazie per avermi scritto. La mia macchina (quella con cui ho scattato tutte le foto che vedi qui, è una Panasonic DMC-LX2, fa foto anche in 16:9, ottimo per i panorami urbani di Tokyo, poi ha un "semi-grandangolo" da 28mm, mi sono trovato benissimo, la batteria dura per almeno 300 scatti con e senza flash, supporta schede SD, anche il formato SDHC da 4Gb. FArò un post sulla macchina fotografica.

davide ha detto...

Geishe porcelle :D

Anonimo ha detto...

Certo, che in poco spazio, cèe veramente tuto il mondo dei giapponesi.... pure quelli maniaci ahahah troppo bella quella stanza.
Gaijin Diego

nicolacassa ha detto...

>Deiv> Lo sapevo!!

>Gaijin Diego> Si era fantastica! Ma come sei messo col tuo blog? L'ultimo di cui avevo notizia non è più in linea!! Fammi sapere!!

Andrea Castello ha detto...

Avrei detto un servo muto o uno scalda asciugamani. Nei miei alberghi comunque, non c'era niente di tutto questo.

nicolacassa ha detto...

>andrea castello> Neanche nei miei, però aspetta di vedere i post sul Park Hyatt Tokyo!!

Anonimo ha detto...

Ma sbaglio o l'immagine che fai vedere in quel momento sul pc si riferisce a due tette enormi?? ;)

nicolacassa ha detto...

>anonimo> Ma no! E' un'immagine dei CD che avevo comprato il giorno prima, pubblicata sull'altro mio blog!!

Anonimo ha detto...

Wow ho preso un abbaglio gigantesco.. però devi ammettere che sembrano proprio 2 boccie enormi :D!

P.s complimentoni per il blog da una appassionato di japp ad una altro!

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola