martedì 16 dicembre 2008

建長寺の創造 (La creazione del Kenchō-ji)

(Picture from Kencho-ji official website) Il complesso 建長(Kenchō-ji) può vantare diversi primati: è il primo tempio zen costruito a 鎌倉(Kamakura); è il primo centro di studi Zen in Giappone; è il primo tempio in Giappone ad essere stato ufficialmente designato come 禅(Zen-ji - tempio Zen); è il più importante tempio zen in Giappone ed è a capo della nutrita schiera di 500 sotto-templi sparsi per il Giappone e affiliati alla 建長寺(Kenchō-ji ha - Scuola Kencho-ji), nell'ambito più vasto della 臨済(Rinzai-shu - Setta Rinzai); è, come già citato nel post precedente, il primo in classifica dei templi di 鎌倉(Kamakura) nell'ambito del 刹制度(Gozan Jissetsu Seido - Sistema delle cinque montagne e dei dieci monasteri).

Il complesso sorge in quella che prima della sua fondazione era chiamata 地獄谷(Jigokudani - La Valle Infernale): era infatti un luogo utilizzato per le esecuzioni capitali. Nel luogo del patibolo sorgeva un 地蔵(Jizō-), un tempietto dedicato al 菩薩(Bosatsu -
Bodhisattva) chiamato 地蔵(Jizō), una delle divinità più amate dai giapponesi, soccorritore dei morti e in particolare dei bambini morti o di coloro che sono morti prima dei loro genitori. Il tempietto rimase anche dopo la costruzione del complesso Zen, ma agli inizi del secolo fu "smontato" e trasferito nel parco 三渓園(Sankeien) che sta a 横浜(Yokohama), esattamente nella circoscrizione di 本牧(Honmoku), 中(Naka-ku - circoscrizione speciale di Naka), e la statua contenuta al suo interno fu posizionata nell'edificio principale del complesso.

Il completamento del 建長(
Kenchō-ji) risale al 1253: l'ordine di costruzione fu dato dal 後深草天皇(Go-Fukakusa-tennō - Imperatore Go-Fukakusa)(1243-1304) al reggente in persona. L'anno di fondazione, secondo il sistema di conteggio Giapponese fu il 建長5年(Kenchō go-nen - quinto anno dell'era Kenchō), da qui deriva il nome del tempio (Kenchō-ji = tempio Kenchō).

A quel tempo, a 鎌倉(
Kamakura) c'era lo 鎌倉幕府(Kamakura bakufu - shogunato Kamakura), il reggente quell'anno era 北条時頼(Hōjō Tokiyori)(1227-1263), il quinto 執権(Shikken - reggente) del periodo Kamakura. Tokiyori era spiritualmente vicino alla pratica Zen e si fece patrono della costruzione e dello sviluppo del tempio, sua "creatura". Come prima cosa, volle con sè un "abate fondatore", e la scelta cadde sull'eminente maestro della setta Rinzai chiamato 蘭溪道隆(Lanxi Daolong)(1213-1278), nome al quale al quale venne data la lettura Giapponese 蘭渓道隆(Rankei Doryu). Questo signore, maestro Zen sotto la dinastia Sung e nato nella provincia dello Zhejiang, vicino Shanghai, in realtà era in Giappone già dal 1246, ben sette anni prima del completamento del 建長(Kenchō-ji), e prima di stabilirvicisi aveva viaggiato dall'isola di 九州(Kyūshū) sino al Kansai, esattamente a 京都(Kyōto), per spostarsi poi in questa zona dove risiedette prima al 寿福(Jufuku-ji) e poi al 常楽(Joraku-ji), sempre a 鎌倉(Kamakura). Per renderci conto del periodo storico, tutto ciò accadde una trentina di anni prima il completamento del vicino 円覚(Engaku-ji), e 時宗北条(Tokimune Hōjō)(1251-1284), di fatto il dominatore del Giappone degli anni a venire era ancora in fasce. Rankei arrivo quando i lavori erano in piena attività, e volle dare alla pianta del complesso un'impronta decisamente cinese, progettando una certa assialità nella disposizione degli edifici. Dopo il completamento stabilì la sua scuola di Zen basata sui ferrei metodi d'insegnamento Cinese. La morte del suo "committente" nonchè discepolo Hojo Tokiyori lo riportò in Cina, nonostante lì infuriasse ancora la guerra contro i Mongoli invasori e le conseguenti difficoltà dei monaci Zen costretti dagli stessi invasori a terribili restrizioni ideologiche. Abate in quel periodo fu il cinese 兀菴普寧(Wuan Puning)(1197–1276), il cui nome aveva la lettura Giapponese 兀菴普寧(Gottan Funei). Passarono pochi anni e Rankei tornò al 建長(Kenchō-ji) come terzo abate. Al contrario di Gottan, egli aveva imparato il Giapponese in una maniera così perfetta da essere sospettato di essere una spia dei Mongoli, e nel 1271 in occasione di una visita di emissari mongoli a Kamakura, fu addirittura spedito per ben due volte in una remota cittadina sulle pendici del monte Fuji. Solo alla fine della sua vita l'accusa di spionaggio cadde e dopo la sua morte gli venne assegnato in assoluto il più importante titolo religioso mai assegnato in tutta la storia della civiltà Giapponese: 大覚禅師(Dai-gaku Zen-Ji - Maestro Zen della Grande Realizzazione). E' arrivata sino ai giorni nostri la Guida per i discepoli Zen scritta di suo pugno, e venerata come tesoro nazionale.
Il titolo di 禅師(Zen-Ji - maestro Zen) fu dato negli anni a venire a dei giganti della cultura Zen come ad esempio 無学祖元(Mugaku Sogen)(1226-1286), conosciuto anche come 仏光国師(Bukko Kokushi), il mentore di 時宗北条(Tokimune Hōjō).
Il tempio crebbe sino a contare più di mille persone in attività, sette edifici principali e 49 sotto-templi, diventando il punto di riferimento dello Zen in Giappone, e purtroppo a causa del 制度(Gozan Jissetsu Seido - Sistema delle cinque montagne e dei dieci monasteri), uno strumento di controllo politico nel 鎌倉時代(Kamakura-jidai - periodo Kamakura), e uno strumento di sterminio etnico-religioso nel 江戸時代(Edo-jidai - periodo Edo), quando fu creato il 檀家制度(Danka seido - sistema Danka), una forma di schedatura della cittadinanza volta allo sradicamento del cristianesimo nel paese e alla ricerca dei cristani, attuata dalle stesse sette buddhiste che per l'appunto si avvalevano della fitta rete di templi sparsa uniformemente nel territorio.

10 commenti:

Weltall ha detto...

Cugino, scommetto che non vedi l'ora di finire questa parte sui tepli ^___*
Comunque la quantità di nozioni storiche in questi post è impressionante...bravo cugino ^__^

Kazu ha detto...

Sembra una piccola tesi di laurea *_*
ps. mi e' piaciuto soprattutto lo "stabilirvicisi" :D

ingiappone ha detto...

azz, questo mi sa che per scriverlo ti ci è voluto parecchio!!!!
complimenti, davvero... quoto Kazu che dice che sembra una tesi di laurea!!

taro ha detto...

Mi sa che quelli di wikipedia hanno ancora molto da imparare da te!! :)
Sarebbe da chiamarti wikicola (wiki=wikipedia - cola=Nicola) XD
Diminutivo Wikola... ;)

Gianni ha detto...

A me interessa molto. Così quando un giorno andrò a Kamakura, grazie a Nicola, capirò qualcosa di quello sto guardando. Bravo Nicola continua così!

nicolacassa ha detto...

>Cuggino> In effetti non amo i templi giapponesi, ma leggendo qua e la questo info e sintetizzandole sul blog, scopro cose interessantissime! Spero che non siano troppo noiosi questi post!

>Kazu> :) E' abbastanza pesante per un blog, lo so, ma almeno per i templi la tiro per le lunghe per far si che queste informazioni reperibili anche in Italiano! E poi Stabilirvicisi, mi divertiva scriverlo!! :)

>Marco> Grazie mille!

>Taro> Pensa che Wikipedia è un alleato fondamentale nelle mie ricerche!! Peccato che la sezione in Italiano non sia all'altezza, e a questo supplisco io con questi pallosissimi post!!

>Gianni> Anche io vorrei tornare a Kamakura, mille volte!! Grazie mille!!

Kazu ha detto...

Fratellino il mio era un complimento ~~

taro ha detto...

Pallosissimi?
Non so gli altri, ma a me interessa molto!!
Non molto tempo fa, mi sono letto tutti i principali avvenimenti della storia giapponese, dal suo concepimento, fino ad oggi, e mi fa sempre piacere approfondire l'argomento (essendo una storia con migliaia di avvenimenti quella giapponese, avrò letto sì e no il 30% degli avvenimenti storici, ovvero i più importanti che stanno alla base).
Ora mi manca la parte religiosa, la storia degli ainu e gli approfondimenti.

redman ha detto...

Interessante.
Personalmente il mio personale "libro" di storia sul Giappone da due mesi a questa parte è un fumetto a mio parere insuperabile: LONE WOLF E CUB.
Conoscerai sicuramente...

nicolacassa ha detto...

>Kazu> ;)

>Taro> Grazie per il continuo supporto!! :)

>Redman> Bellissimo manga, davvero!!

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola