sabato 19 settembre 2009

In partenza verso la Fabbrica Dei Sogni.

Grazie alla Lucky-Red, dopo 21 anni il film となりトトロ(Tonari No Totoro - Il Mio Vicino Totoro) è arrivato nelle sale Italiane, ottimamente doppiato. Oggi, il giorno prima della partenza, sono riuscito a vederlo, prima che i pochi gestori che hanno comprato la pellicola si affrettassero a toglierla dalla programmazione, una programmazione che come di solito accade per queste pellicole durerà qualche giorno e relegata in un unica proiezione negli orari dei film per bambini.
Inutile dire quanto sia grande questo film. Ma il pensiero che mi martellava la testa, mentre col nodo in gola vedevo una magia d'immagini animate disegnate completamente a mano quando i computer erano ancora delle inutili scatolette di calcolo, era che finalmente avevo trovato una risposta da dare, quando qualcuno la prossima volta mi avesse chiesto "perchè ti piace il Giappone".

"Mi piace il Giappone, anche perchè lì c'è ancora qualcuno capace di creare magia che risveglia sentimenti dimenticati. Lì c'è una Fabbrica di Sogni, sogni che non si avverano in immense ricchezze, successi o fama; non in vita eterna, ma in un brevissimo tempo di sospensione dalla realtà dolorosa della vita terrena, e d'immersione in una realtà tanto piacevole da togliere il respiro. In Giappone c'è un uomo, Hayao Miyazaki, che ha fatto riscoprire ad altri uomini la pura gioia del sogno, pratica sovente utilizzata dagli esemplari più giovani di questa specie dominante del pianeta Terra, e poi dimenticata con lo scivolare inesorabile verso la loro maturità. Un posto dove si creano tali cose, nella mia mente non può che essere un posto fantastico".

10 commenti:

l'onorevole carpa ha detto...

Domani andrò a vederlo e sono sinceramente emozionata :D
E' una delle opere del maestro che preferisco!!

Weltall ha detto...

Capolavoro assoluto di Miyazaki ^__^

Lorelay ha detto...

Nicola....le tue parole rispecchiano il mio pensiero.....
è proprio cosi!

Anna lafatina ha detto...

Buon Viaggio!!
Io adoro Totoro!! Ne vorrei uno nei dintorni di casa mia che sappia stupirmi e riportarmi alla mia infanzia quando anche le cose impossibili facevano parte della mia realtà!

taro ha detto...

Bellissimo!! La prima volta che l'ho visto è stato 2 anni fa e come successe con "La città incantata", mi sentii il cuore calmo e caramellato. Una bella sensazione che solo le opere del maestro Miyazaki mi sanno dare.

Il bello è che Tonari no Totoro uscì pochi mesi dopo la mia nascita. 21 anni... meglio tardi che mai! XD

Ora manca solo Porco Rosso, anche se credo che una localizzazione italiana sia improbabile, visto il tema trattato nel (bellissimo) film.

kaiser ha detto...

Parole sante nicola , io se ho la possibiltà andrà al cinema in settimana.
Totoro lo conosco a memoria , ma è sempre piacevole rivedere l'opera maestra di miyazaki.
Ora aspetto anche porco rosso.

Enrico Battiston ha detto...

Stupendo post, complimenti Nicola! Concordo a metà visto che in Giappone non ci sono ancora stato. Totoro l'ho visto sabato per la prima volta. Quando si guardano le opere di Miyazaki ti si apre proprio il cuore, non c'e' che dire...

Rosuen ha detto...

Sono d'accordo con te :-)
Questo film trasmette tutta la magia di quella terra che ormai tu conosci bene :-)

Anonimo ha detto...

Totoro l'ho visto ieri sera, è dio quel film!21 anni di attesa, ma ne è valsa la pena!Capolavoro, stupendo, poi le canzoni ridoppiate in italiano non fanno sentire la mancanza di quelle giapponesi, l'unica differenza è , davvero, la lingua o.o.Mi sa che al lucca comics mi prenderò un bel pupazzone di Totoro!
E voglio anche i nerini del buio! ecco u.u.
Maruko

Kiki ha detto...

Nick!!Mi piace davvero il tuo pensiero su Totoro...Ecco il pensiero che io sposo per definirlo: "Un capolavoro di semplicità e immediatezza, un prodigio di delicatezza e sensibilità."
Ti fa dimenticare qualsiasi "bruttezza" e riscoprire la semplicità dei veri sentimenti...Divertiti lì dove sei ora!!!

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola