mercoledì 30 settembre 2009

30 settembre: Kise; Onna-son; Kadena; Naha; Miyako-jima

- Appendice al post di ieri -

Ecco come promesso le foto della Nikon di Shiho con la spa del Kise Bettei, questa è la piscina al coperto...

Questa è la Jacuzzi, immersa nel vociare notturno dei grilli nella giungla. A quanto pare Shiho apprezza!

Era davvero formidabile, penso che stare in un posto del genere con una persona a me tanto cara sarà un ricordo che porterò con me per tutta la vita...

Ciao da Nicola e Shiho!

- Fine appendice al post di ieri -

Ecco lo yogurt al passion fruit, che vi avevo detto ieri... stamattina era il giorno del check-out, che tristezza...

Il bagno vicino al ristorante dell'albergo aveva il washlet più complicato e avanzato che abbia mai visto. Ci sono pure la tavoletta e il copri-tazza motorizzati...

(Foto di Shiho) Dopo colazione siamo tornati alla spa per fare delle foto diurne...

(Foto di Shiho) La jacuzzi: è in una specie di gazebo rialzato circondato dall'acqua, ed è alla sommità di una serie di terrazzini con altre strutture di benessere...

(Foto di Shiho) Quelli a destra sono dei libri con le pagine di plastica, si può leggere in acqua!!

(Foto di Shiho) A parte la bottiglia e l'elastico dei capelli di Shiho, questa foto per me è emblematica per mostrare come al Kise Bettei nulla fosse lasciato al caso, anche solo sistemare i cuscini in quel modo fa design. Davvero un grande albergo...

E' stato un dolore dover dire arrivederci!

La strada da Kise a Naha. Mi ricorda lo stradone del livello tropicale di Out Run, il videogioco...

Siamo andati nella zona di Onna per vedere il Ryukyu Mura, un villaggio con le costruzioni tipiche di Okinawa al tempo del'antico regno pre nipponico...

E qui ho scoperto un lato di Shiho che non conoscevo :)

La compagnia che ha fatto uno spettacolo di musica e danza di Okinawa nel teatro del complesso. Davvero bravi! Ah ho preso il CD!

Nella mia vita ho sempre visto pesci che scappavano alla vista degli esseri umani, ma qui c'erano delle carpe che addirittura chiedevano il cibo alla vista delle persone!

La nostra macchina, una Toyota ISIS...

Quest'apertura delle porte è una figata, non c'era il montante centrale e quella posteriore era a scorrimento ed elettrica, faceva tutto automaticamente. A parte il navigatore vetusto che mi ha fatto sbagliare diverse volte, la macchina era ok!

Siamo andati a Kadena, come ci mostra Shiho qui la spiaggia era chiusa per rischio Tsunami...

Mie e Yoshimi si sono sistemate in quest'albergo di Kadena che si chiama "The Beach Tower Okinawa", torneranno a Tokyo domani...

La vista dalla loro camera al ventunesimo piano era incredibile la spiaggia intanto era stata riaperta: Si può vedere la rete di delimitazione per squali e quant'altro di pericoloso ci possa essere nell'oceano...

Verso l'aeroporto, adoro questi vecchi edifici arrugginiti...

L'autista che cerca un distributore di benzina a Naha prima di riportare la macchina all'autonoleggio...

Abbiamo preso un Boeing 737-500 della All Nippon Airways per raggiungere Miyako-jima. A bordo eravamo praticamente soli, e le assistenti di volo ci hanno coccolato tanto che non volevamo scendere. Assolutamente preferisco la ANA alla JAL, garantito...

Il comandante era americano ed anche abbastanza sportivo. Non so se la SID per Naha (OKA-ROAH) preveda un'interruzione della salita a 500 o 1000 piedi (Marco controlla please!!), ma vista l'anzianità dell'aereo ho pensato a qualche emergenza: l'atterraggio poi è stato interessantissimo, il tipo voleva uscire dal raccordo centrale e quasi bruciava i freni, e comunque non ci è riuscito... e comunque GRAZIE ANA!!

Il nostro albergo a Miyako-jima, il Miyako-jima Tokyu Resort, in riva al mare davanti ad una spiaggia da sogno. Abbiamo fatto un giretto notturno con Shiho, ma lei in spiaggia non ci ha messo piede per paura dello Tsunami, gli alberi a bordo piscina erano piste di decollo per dei pipistrelli talmente grandi che sembravano finti, con un'apertura alare di minimo mezzo metro, così siamo fuggiti via e tornati in camera. Qui fa un caldo allucinante, ci sono talmente tanti insetti che l'albergo fornisce il repellente! Speriamo che i tropici di giorno siano più vivibili!! A domani!

6 commenti:

Luca da Osaka ha detto...

Ti odio profondamente quando il volo okinawa tokyo passa vicino a osaka lo tiro giu con bazzuka.
Cribbio ma guarda che hotel, ti invidio morbosamente.

Kazu ha detto...

Che spettacolo Nic!!! Se Luca ti tira giù con il bazooka ti raccolgo io, non preoccuparti ;) Buon viaggioooo

Luca da Osaka ha detto...

Maledizione sono cosi invidioso che ho scritto bazooka in stile pene di seguigio.
Ti avverto nic sei nella mia lista nera dopo mia moglie e il bulldog del vicino che cerca di staccarmi sempre una mano. Appena avro eliminato gli obiettivi primari tocchera' a te.

Luca da Osaka ha detto...

Kazu no potra salvarti dalla mia ira.

Weltall ha detto...

Ah, la foto di Shiho con la bottiglia è memorabile ^__^

taro ha detto...

In stile pene di segugio!? XDDDD Questa è forte!!
Indovina cosa vuol dire "mo sono volatili per diabetici". XP

In pochi giorni, vedere così tanti posti bellissimi, dev'essere una cosa che non si dimenticherà mai nella vita!!

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola