domenica 24 agosto 2008

24 agosto: Saitama, Roppongi

Oggi piove ancora, e si prevede pioggia per tutta la settimana...quindi visto che abbiamo passato la mattina nei dintorni di casa, ecco un pò di..lezione di Giapponese! La nostra professoressa Shiho-chan ci insegna come si dice "STOP"!! Ora tutti assieme ripetete con me: "TO-MA-RE"!! Bravi!!

Siamo andati a vedere la scuola elementare di Shiho, e in palestra c'erano dei ragazzini che facevano kendo! Tra di loro uno piccolissimo (avrà avuto 4 anni) in completa divisa da kendo, armatura compresa, che piangeva come un pazzo, e c'era un tipo che forse era il padre (visto che sulla gonnellina con ideogrammi impossibili c'era scritto lo stesso cognome) che lo continuava a colpire nonostante le lacrime...poverino, che domenica di merda!

Di pomeriggio abbiamo raggiunto il nostro nuovo albergo, il Grand Hyatt di Roppongi Hills: diciamo che la vista non può assolutamente competere con quella del cerulean, ma dovete vedere la camera...cose incredibili, un design pazzesco...

...e poi il cesso ha una centralina di controllo talmente complicata che non saprei neanche da dove iniziare!!

Allora per dimenticare il cesso siamo andati al famosissimo Gonpachi, a Roppongi, quello che ha ispirato la scena di Kill Bill di Quentin Tarantino e che ha ospitato il presidente Bush...

Shiho, da brava organizzatrice di cose incredibili, ha prenotato un tavolo incredibile, bisognava togliere pure le scarpe. Peccato ci fossero troppi occidentali, e sopratutto troppi Italiani.

E per finire, l'unica cosa che finalmente ho apprezzato di Starbucks: Il frappuccino al mango (quello arancione), quello alla melagrana, a destra, fa schifo non prendetelo...

16 commenti:

Mario ha detto...

"Peccato ci fossero troppi occidentali, e sopratutto troppi Italiani."

...QUANTO ADORO QUESTO RAGAZZO! ^^

Sunny ha detto...

io l'ho sempre detto, il giappone è un paese stupendo perchè ci sono pochi turisti italiani!

Weltall ha detto...

TO-MA-RE!!!
Sono stato bravo? ^__^
Comunque con "che domenica di merda" intendevi la tua o quella del ragazzino picchiato a morte dal padre? ^__*
E poi un'altra cosa: ma nei pulsanti della centralina del bagno...ci sono disegnati dei culi? Fantastico!!!

nicolacassa ha detto...

>Mario> Tu mi capisci vero? :)

>Sunny> In agosto anche troppi! (me compreso) :)

>Cuggino> Mitico cugino, ora devi commentare tutti i post precedenti!! Si quella del bambino e un pò anche la mia, e poi quelli si sono culi giapponesi!!

*rosa) ha detto...

TO-MA-RE và vene così?? almeno l'ho imparato anch'io... e poi che peccato che piova, vi auguro che il tempo migliori:D

kurachan ha detto...

ma quel ristorante è fighissimo!!! *______*

kurachan ha detto...

dimenticavo...ma la mappetta bella per come arrivarci ce la metterai al tuo ritorno vero?! ^____-

nicolacassa ha detto...

>Rosa> Brava!! 10 e lode!!

>Kurachan> Ma certo, mappetta, scansione dello scontrino, foto dei menu, e chi più ne ha più ne metta!!

Cinghius - Andrea ha detto...

Bello il locale: si mangia bene? E soprattuto, si paga un conto da sveno oppure è una spesa abbordabile?

SirDiC ha detto...

ehehe...ora hai capito perche' detesto Roppongi?

nicolacassa ha detto...

>Cinghius> Il conto era incredibilmente economico...

>SirDiC> Beh io lo odiavo apriori, pure, e non ci sarei venuto se Shiho non avesse scelto questo albergo!!

stefy ha detto...

Io sbava per frappuccino al mango... sbav sbav...

Anonimo ha detto...

Troppi occidentali e troppi italiani detto da un occidentale italiano è proprio divertente!
Di solito gli occidentali che vanno in Giappone desiderano essere i soli eletti... a me non pare una bella cosa a dire la verità. E' un po' come se questi pensano di essere gli unici che "meritano" di essere là.

francesco

Mario ha detto...

Secondo me non è che pensano di essere gli unici a meritarselo, è forse che gli piace essere gli unici occidentali per "staccare" dall'Europa e avere solo oriente intorno a sè.

Fabio ha detto...

E piu che altro detta in quel senso e rimarcando la parola "italiani" il piu delle volte si intendono (o per lo meno io la intendo così) gli italiani che si comportano da italiani, cioè in modo ingorante, grezzo e casinista senza nessun rispetto per la cultura e tradizioni del luogo. Gli italiani rispettosi sono quelli che non noti. Io l'estate scorsa a Kyoto ho sentito un gruppo di italiani che definiva scandaloso il fatto che si dovesse mangiare senza seggiole stando seduti per terra. QUESTI per me sono gli italiani che assolutamente NON MERITANO di essere la, ma perchè non vanno a Ibiza o Sharm el sheik insieme ai loro simili?

Kazu Kura Zen ha detto...

Premesso che straconcordo con Fabio, per me Frappuccino al maccha e bastaaaa :)
PS. sono appena rientrata dalla mia Alghero, invasa da civilissimi inglesi e con pochissimi "italiani" in giro. Ne sono stata moooolto felice ^^

Posta un commento

Vuoi commentare su ニコラ日本へ行く nicolaingiappone ma non sei iscritto nè vuoi saperne di iscriverti a Blogger? Nella sezione "Scegli un'identità" qui sotto seleziona "Nome/URL", poi scrivi il tuo nome o il tuo nickname nel campo "Nome" e il tuo indirizzo mail, o l'indirizzo del tuo sito, o anche niente nel campo "URL" (^O^)/

Ah, e non dimenticare di iscriverti al gruppo "nicolaingiappone > Cose Incredibili In Giappone" su Facebook!! \(^O^)/

[NOVITA']...e se non sopporti Facebook, segui gli aggiornamenti del blog su Twitter, iscriviti cliccando qui!! \\(^O^)//

Nicola